Scuola, piattaforma per monitoraggio Covid: chiusi 60 istituti

di Redazione | 24 Settembre 2020 @ 10:51 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

Sono 60 gli istituti chiusi, 350 i positivi e 33 focolai. Questi i dati secondo il database, che monitora i contagi a scuola, ideato da Vittorio Nicoletta, dottorando di sistemi decisionali in Québec, e Lorenzo Ruffino, studente di Economia a Torino.

L’Idea dei ragazzi, raccontata dagli stessi al giornale Open, è partita dall’assenza di monitoraggi di questo genere da parte del Governo. Per adesso la mappa tracciata è basata sulle notizie dei giornali locali attendibili ma, i due studenti stanno lavorando ad un form per raccogliere in maniera organizza tutte le notizie che arrivano dagli utenti. La maggior parte di scuole coinvolte sono in Lombardia, Emilia-Romagna, Lazio, Toscana, Piemonte e Veneto. Regioni più popolose e con più scuole aperte.

Dopo solo 24 ore dalla pubblicazione della prima mappa, Lorenzo e  Vittorio hanno superato le 5mila visualizzazioni su Twitter.

La raccolta di informazioni è iniziata il 14 settembre, dopo solo dieci giorni sono state appurate oltre 350 scuole con almeno un caso di Covid.  L’80% dei casi di positività riguardano studenti; 10% il corpo docente ed il restante 10% il personale scolastico. 

In 60 casi, circa, è stata registrata la chiusa di tutta la scuola per permettere la sanificazione, in 250 casi è stata messa in quarantena solo la classe e i docenti coinvolti, e, in un caso avvenuto in Toscana, l’autista dello scuolabus è stato trovato positivo, portando all’isolamento di oltre 40 persone.

 


Print Friendly and PDF

TAGS