Scuola, pediatri: “Più attenzione per i piccoli non vaccinati”

D'Andrea, "il tampone antigenico non dà sempre risultati affidabili"

di Matilde Albani | 10 Settembre 2021 @ 06:00 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Per una scuola senza il rischio della didattica a distanza o che si debba rimettere in quarantena le classi, bisogna tenere sotto controllo i ragazzi, soprattutto quelli sotto i 12 anni non vaccinati. I più piccoli hanno pochi sintomi ma trasmettono lo stesso l’infezione – spiega a Laquilablog la pediatra Marisa D’Andrea -, servono assolutamente più attenzioni. Dalla sanificazione delle aule al ricambio d’aria, ma soprattutto la mascherina che rimane la cosa più importante. La vaccinazione ha fatto molto, ma bisogna attivare un monitoraggio serio, il  tampone antigenico non dà sempre risultati affidabili”. L’intervista.


Print Friendly and PDF

TAGS