Scuola, Green Pass obbligatorio per docenti e personale Ata

di Redazione | 05 Agosto 2021 @ 14:39 | UTILI
Print Friendly and PDF

ROMA – Il Governo vuole velocizzare la campagna vaccinale, con l’obiettivo di scongiurare la chiusura delle scuole, a causa della variante Delta. È il giorno del decreto per il green pass anche per la scuola. Battaglia all’interno della compagine di governo, in particolare è la Lega a volere un’interpretazione più morbida della certificazione verde per quanto riguarda il mondo della scuola.

Via libera al green pass anche per la scuola: sarà obbligatorio per il personale. È l’orientamento che, a quanto si apprende, è stato confermato dalla cabina di regia del governo in vista del Consiglio dei ministri di questo pomeriggio. Obbligo di poi anche per docenti e studenti universitari, alla ripresa dell’anno accademico.

Una discussione sarebbe in corso sugli studenti delle superiori che abbiano più di 16 anni.

Il green pass per la scuola potrebbe essere ottenuto anche con un tampone effettuato ogni 48 ore e su questo pare ci possa essere accordo per l’introduzione di prezzi calmierati: il prezzo potrebbe scendere fino a 6-7 euro. Attualmente il costo per un tampone oscilla tra i 15 e i 40 euro a seconda della Regione in cui lo si effettua. Per alcune categorie, come per esempio i minori, il prezzo potrà scendere ulteriormente grazie a un contributo dello Stato.

Intanto si prevede il Green pass anche per gli studenti universitari. E’ arrivato l’ok dalla cabina di regia.

E’ “precisa responsabilità politica del Governo valutare se introdurre o meno l’obbligo di vaccinazione del personale scolastico, qualora la ritenga misura assolutamente necessaria per garantire la ripresa delle attività didattiche in sicurezza e in presenza”.

Lo scrivono Cgil, Cisl, Snals e Anief in una lettera ai ministri nella quale ricordano che “oltre l’85% del personale scolastico” è vaccinato.

“Siamo comunque dell’avviso che l’introduzione dell’obbligo vaccinale non sarebbe di per sé sufficiente a dare garanzia di assicurare la ripresa delle attività didattiche in presenza e in sicurezza”, aggiungono.


Print Friendly and PDF

TAGS