Screening, Grimaldi: “Anche senza aver scovato tantissimi positivi, si riduce catena contagi”

di Matilde Albani | 10 Dicembre 2020, @06:12 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – La chiamata al tampone di massa per scovare gli asintomatici del Covid19 , secondo il Prof. Alessandro Grimaldi primario del Reparto di malattie infettive dell’Ospedale San Salvatore dell’Aquila è un passo rilevante per spezzare la catena del contagio. “Prendiamo quello che c’è  di buono nonostante i numeri  ” – dice a Laquilablog. “I positivi possono innescare la catena del contagio in diversi modi, in ogni caso è fondamentale averli individuati. Bisogna entrare nell’ordine di idee che  alcuni positivi ,possono innescare un sistema di contagi altissimo,  in ogni caso,  anche non averne trovati tantissimi può avere un effetto positivo . Adesso per verificare la sensibilità di questi tamponi  antigenici  e per capire se hanno funzionato, bisognerà incrociare i dati  con quelli molecolari.

 

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS