Scoppito
Scoppito

Tre donne nel nuovo consiglio comunale di Scoppito dopo la conferma del sindaco uscente Marco Giusti alla guida del popoloso comune dell’aquilano. Un consiglio che si tinge di rosa dopo che nella precedente legislatura nessuna donna occupava gli scranni del comune. Ma il loro ruolo sarà attivo – ci conferma il sindaco riconfermato Marco Giusti – avranno un ruolo attivo in giunta, non sono state messe li solo per chiudere le liste e c’è il discorso importantissimo della parità di genere. Insomma donne che saranno messe in condizione di ricoprire ruoli importanti. Si tratta di Pamela Soncini, Marta Maurizi e Francesca Rossilli. Per il resto il nuovo Consiglio comunale è composto da Cesare Ciancarella, Pietro Volpe, Enrico Di Gregorio,Tommaso Ciancarella e Alessio Albani per la maggioranza, Dante De Nuntiis, Andrea De Nuntiis, Guido Ranieri e Loreto Lombardi per le minoranze. Quest’ultimo è quello che ha avuto più preferenze, con circa 170 voti. L’insediamento della nuova assise è prevista per il 22 giugno prossimo. Giusti ha avuto la meglio in questa tornata elettorale su Dante De Nuntiis che è già stato sindaco del comune e su Guido Ranieri, medico alla prima esperienza in politica che ha ottenuto comunque un buon risultato nella sua prima uscita.

Commenti

comments