Scoppito, la consigliera Soncini scrive al sindaco: “Necessario bollettino contagi Covid-19”

di Redazione | 27 Marzo 2021 @ 09:42 | ATTUALITA'
Soncini scrive al sindaco: "Necessario bollettino contagi"
Print Friendly and PDF

SCOPPITO – “Dal confronto con i  Comuni vicini risulta evidente la scarsezza di un’informazione puntale e trasparente sui dati Covid-19 del Comune di Scoppito”, lo afferma la consigliera Pamela Soncini in una lettera indirizzata al sindaco Marco Giusti.

Il bollettino settimanale inviato dalla Prefettura consente ai primi cittadini di ogni comune e alle forze dell’ordine, di conoscere con esattezza non solo il numero dei positivi e dei soggetti in quarantena precauzionale, ma anche quello dei rispettivi nomi e indirizzi, comprensivo di numero identificativo del tampone effettuato e data dello stesso. Senza voler per questo dichiarare che sarebbe opportuna la diffusione di dati sensibili ritengo che i numeri aggiornati dei positivi, degli isolati precauzionalmente, dei guariti e purtroppo dei deceduti siano dati importantissimi per esortare alla prudenza, sensibilizzare la comunità all’uso dei dispositivi di protezione individuale e dei comportamenti corretti, aiutare le famiglie nel valutare se optare per l’asilo nido o meno, ricordare anche ai più scettici che il rischio di contagio è concreto e non vada sottovalutato e che la vaccinazione potrebbe essere una opportunità da cogliere. Moltissime amministrazioni, non dotate di addetti stampa, redigono un prospetto sulla falsariga del bollettino regionale e nazionale, indicando i casi confermati (totale aggiornato di volta in volta), gli attualmente positivi, i nuovi positivi segnalati dalla Prefettura, quanti sono a domicilio e quanti ricoverati, il numero dei deceduti e dei guariti. Dati che ovviamente non violano alcuna privacy ed eviterebbero, se comunicati, di far sottovalutare i rischi del contagio o al contrario di non essere preda di psicosi. Chiedo pertanto al primo cittadino, Sindaco Marco Giusti, in qualità di massima carica sanitaria sul territorio, membro dell’Associazione Nazionali dei Comuni Italiani, di uniformarsi alle buone pratiche dei colleghi e informare con puntualità e completezza la comunità sulla situazione dei contagi Covid-19 a Scoppito, ferma a oltre 15 giorni fa con dati preoccupanti.


Print Friendly and PDF

TAGS