Scoppito, assessore Soncini aderisce a Italia Viva

di Redazione | 29 Aprile 2020, @01:04 | POLITICA
Print Friendly and PDF

SCOPPITO – Pamela Soncini, assessora ai Servizi Sociali alla Persona, Politiche della Famiglia, Rapporti con il Volontariato e l’Associazionismo, Pari Opportunità, Partecipazione del Cittadino e Turismo nel Comune di Scoppito, aderisce ad Italia Viva.

“Il mio cammino non cambia – dice Soncini in una nota – continua nella direzione dei diritti e del welfare. Il mio campo di valori e di azione non cambia, rimane quello del centrosinistra. Un campo che so di poter contribuire ad arricchire in Italia Viva.  Ho sentito forte la necessità di nuovi compagni di viaggio tra quelli che reputo sensibili alle problematiche che mi stanno a cuore e ringrazio l’on. Camillo D’Alessandro e i coordinatori Romano e Ciampaglione per avermi accolta”.

“La decisione di seguire il progetto politico di Italia Viva è dettata dalla necessità di esprimermi con maggiore determinazione nelle battaglie per cui mi sono sempre spesa nella vita, di poter raccogliere la sfida di portarle avanti in un momento delicato come quello che viviamo contribuendo a dare risposte alle incertezze che oggi più che mai risiedono nelle fasce deboli della nostra società. Questo non significa che sia stato un cambiamento fatto a cuor leggero: lascio con gratitudine la mia prima casa e chi mi ha arricchita con l’esperienza e con l’esercizio della collegialità”, conclude.

“Questa adesione, che proviene fortemente dal mondo del sociale, è la conferma della crescita politica di un gruppo che si è sempre posto al servizio delle esigenze e dei progetti dei cittadini e che in virtù di questo vede accrescere i consensi fra la gente. In futuro non si escludono altre importanti novità”, afferma dal canto suo D’Alessandro.

“La fiducia che ci ha accordato Pamela Soncini – dice Paolo Romano, coordinatore provinciale Italia Viva – gratifica il lavoro svolto quotidianamente nel territorio comunale, provinciale e regionale e contribuisce a rendere la squadra di Italia Viva sempre più presente sui territori”.


Print Friendly and PDF

TAGS