Sciame sismico in atto zona Vicovaro al confine con Abruzzo

di Redazione | 16 Dicembre 2020 @ 13:09 | CRONACA
Print Friendly and PDF

Uno sciame sismico – 7 eventi – nei pressi di Vicovaro, un piccolo comune che fa parte della città metropolitana di Roma Capitale, a pochi chilometri dall’Abruzzo, sull’autostrada A24 (Roma – L’Aquila) è costantemente monitorato. Roma non è così attiva dal punto di vista sismico come altre zone di Italia ma anche i terremoti più deboli solitamente sono avvertiti distintamente dalla popolazione. Gli eventi sismici, molto deboli, sono avvenuti a una profondità di 9-10 km.

Dal 1900 ad oggi, nel raggio di 10 km dal comune di Vicovaro, i due terremoti più forti sono avvenuti nell’aprile e nel luglio del lontano 1915 e sono stati rispettivamente di magnitudo 4.8 e 3.9. Magnitudo che generalmente non rappresentano un pericolo per l’uomo.

Le scosse di terremoto avvertite nelle ultime ore e puntualmente registrate dai sismografi, non dovrebbero costituire un pericolo”. Afferma il sindaco  di Vicovaro, Fiorenzo de Simone.
 
L’Ingv prosegue comunque l’attività di costante monitoraggio tutto il giorno, tutti i giorni, tutto l’anno, sull’intero territorio nazionale; Vicovaro e Valle dell’Aniene compresi.
 

 


Print Friendly and PDF

TAGS