Save the Children e Crédit Agricole, raccolti 140mila euro per l’Ucraina

di Redazione | 27 Maggio 2022 @ 12:18 | ATTUALITA'
odessa
Print Friendly and PDF

MILANO – Si è conclusa con successo l’iniziativa “Emergenza Ucraina – Un gesto di solidarietà” a favore di Save the Children – l’Organizzazione che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro – lanciata sul portale di crowdfunding CrowdForLife del Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia al fine di dare sostegno ai bambini, alle bambine e alle loro famiglie coinvolte nel conflitto.

In soli due mesi, la raccolta fondi ha raggiunto gli oltre 140.000 euro. Fondamentale è stata la partecipazione di più di 800 sostenitori, dei colleghi e clienti dell’intero Gruppo Crédit Agricole in Italia e il sostegno di Crédit Agricole FriulAdria, Agos e Fondazione Credito Valtellinese | Gruppo Crédit Agricole Italia.

Grazie ai fondi raccolti, Save the Children potrà continuare a fornire aiuto e supporto alla popolazione ucraina, in relazione alle priorità date dal contesto emergenziale. Dall’inizio del conflitto l’Organizzazione ha aiutato, infatti, oltre 100 mila persone, di cui circa 60 mila bambini e bambine in Ucraina e in Europa, incluso il nostro Paese.

Le donazioni saranno finalizzate ad assicurare beni di prima necessità, kit igienici e pacchi alimentari a tutte le famiglie coinvolte. Gli operatori di Save the Children potranno, inoltre, garantire sessioni quotidiane di supporto psicosociale online per i bambini e le bambine, così da aiutarli ad affrontare i traumi che stanno vivendo, e allestire nuovi “Spazi a Misura di Bambino”: luoghi sicuri e protetti dove potranno recuperare un senso di normalità e di serenità.

La raccolta fondi si pone in continuità con la ragion d’essere del Gruppo Crédit Agricole “Agire ogni giorno nell’interesse dei nostri clienti e della società civile” e con il fondo di solidarietà di 10 milioni di euro lanciato a livello internazionale per sostenere bambini e famiglie colpiti dall’emergenza umanitaria in Ucraina.


Print Friendly and PDF

TAGS