Sassa, arrivano 10 semafori per regolare la strettoia

Evangelisti, "definito il progetto, adesso passaggio in Giunta, poi i lavori"

di Matilde Albani | 18 Settembre 2021 @ 06:07 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA –  Arriva la svolta sull’annosa questione della strettoia di Sassa  attraverso  l’istallazione di un impianto semaforico intelligente . “Il progetto è stato redatto  dall’ingegner Fabrizio Cimino – spiega a Laquilablog l’architetto Roberto Evangelisti dirigente del settore Ricostruzione post sisma – stiamo predisponendo l’atto per la Giunta e dopo  ci sarà l’affidamento per un costo inferiore a 100 mila euro. Saranno posizionati  2 semafori principali, e altri 7 per disciplinare l’accesso delle vie laterali della frazione.

Un problema, quello della strettoia, che si trascina da anni e che col tempo è diventato una vera e propria emergenza.  In sostanza, quello del semaforo è un intervento a medio e lungo termine in attesa del progetto di variante di cui si discute da anni. Si prevedono ancora tempi lunghi tra progettazione accordo di programma con la Provincia, e reperimento di  risorse necessarie per dare seguito all’iter amministrativo. L’intervista


Print Friendly and PDF

TAGS