Sara Morante omaggia l’attrice Eleonora Duse a La Dama di Capestrano

Sabato 20 e domenica 21 aprile

di Redazione | 16 Aprile 2024 @ 12:18 | EVENTI
Print Friendly and PDF

CAPESTRANO (AQ) – Il prossimo 21 aprile sarà il centenario della morte di una delle più grandi attrici teatrali: Eleonora Duse.

In occasione di questa data – inserita nella lista degli anniversari UNESCO ‘24/’25 – La Dama di Capestrano celebra Duse ospitando l’interprete Sara Morante – aquilana di nascita ma berlinese di adozione – nello Spazio d’Arte Multidisciplinare di Via Aquila a Capestrano, in provincia di L’Aquila.

Eleonora Duse è considerata la più grande attrice teatrale della sua epoca e di tutti i tempi, ritenuta inoltre simbolo indiscusso del teatro moderno. La sua recitazione raffinata, innovativa e geniale ha segnato una svolta rivoluzionaria nell’arte e viene considerata la prima recitazione moderna. Nata a Vigevano nel 1858, morì a Pittsburgh il 21 aprile del 1924. Con le sue tournée, Duse ha affascinato il pubblico e la critica teatrale dell’Europa, di quella del Nord e del Sud America, pur recitando esclusivamente in italiano.

Anton Chekov affermò che gli era parso di comprendere ogni parola nel vederla recitare nonostante non conoscesse la lingua. Da più di un secolo la figura di Eleonora Duse continua a ispirare generazioni di artisti di ogni percorso, al di là di ogni confine geografico: è il potere affascinante e persistente di quello che Hugo von Hofmannstahl definì come “il mistero della sua irripetibile arte”.

Due le date a Capestrano che vedranno l’interprete Sara Morante in “Eleonora Duse – Frammenti”, un monologo interiore scritto e diretto da lei stessa – sabato 20 alle ore 19 e domenica 21 alle 17.

Morante si avvicina alla recitazione in seguito al terremoto dell’Aquila del 2009 formandosi sotto la guida di Cathy Haase dell’Actors Studio di New York e di Mike Bernardin a Berlino. Ha contribuito al lavoro degli studenti della scuola di regia DffB di Berlino e da diversi anni è dedita alla ricerca e allo studio della figura di Eleonora Duse, da cui sono nati lavori che ha interpretato presso l’Università di Palermo e per il Lycée International de St. Germain-en-Laye a Parigi. Ha collaborato con la Prof.ssa Anna Sica alla sua pubblicazione di D’amore e d’arte. Le lettere a Eleonora Duse di Aleksandr Volkov, Mimesis 2021, curando la revisione dell’epistolario.

La Dama di Capestrano – Via Aquila 7 Capestrano Aq – Prenotazione necessaria per entrambe le date di sabato 20 alle ore 19 e domenica 21 alle ore 17 al numero +393476761404 fino ad esaurimento posti.


Print Friendly and PDF

TAGS