Sanità, minoranze: “sindaco e giunta inadempienti”

L'Aquila, stigmatizzate dall'opposizione le assenze di primo cittadino e manager Asl nella seduta odierna della III commissione

di Redazione | 03 Marzo 2023 @ 16:09 | POLITICA
a Tagliacozzo
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Dispiace molto constatare che a distanza di tre mesi dal consiglio comunale aperto sulla sanità tenutosi il 5 dicembre, il sindaco e la giunta risultano assenti e totalmente inadempienti.

Assente anche il manager Ferdinando Romano. Nella seduta aperta e straordinaria tenutasi il 5 dicembre 2022, era stato  accolto all’unanimità un ordine del giorno con 18 obiettivi utili al rilancio della sanità aquilana.

Su proposta della consigliera Stefania Pezzopane abbiamo chiesto al Presidente Frullo  un confronto in III commissione per valutare se in questi 3 mesi sono stati fatti passi avanti sulle principali criticità indicate da noi come priorità nell’ordine del giorno: pronto soccorso, cup, carenze personale, liste d’attese ed altro.

Riteniamo indispensabile che la sanità sia una priorità, la condizione dell’ospedale San Salvatore richiede un impegno straordinario della Regione.

Riteniamo inaccettabile che il sindaco che ha la delega alla sanità non abbia partecipato ai lavori, ne’ abbia inviato un delegato, ne’ una relazione su quanto fatto in questi 3 mesi.

Questo ci fa ritenere che la sanità che per noi è una priorità, non lo sia per il sindaco e per la giunta.

Abbiamo chiesto al Presidente della Commissione di fornirci a breve una relazione del Sindaco sullo stato di avanzamento degli impegni assunti all’unanimità dal consiglio comunale”. 

Così i consiglieri e le consigliere comunali delle minoranze presenti  oggi ai lavori della 3 commissione convocata su richiesta delle minoranze a prima firma  dell’on Stefania Pezzopane 

 
 

Print Friendly and PDF

TAGS