Sanità aquilana, il consigliere Flamini referente di Biondi per i rapporti con il comitato dei sindaci

di Alessio Ludovici | 19 Aprile 2023 @ 06:00 | POLITICA
scorrimento graduatorie comune l'aquila
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Stefano Flamini, noto ortopedico e consigliere comunale di maggioranza, fu eletto insieme a Daniele D’Angelo con la lista L’Aquila al Centro nelle elezioni del 2022. Con proprio decreto il sindaco ha assegnato a Flamini la delega, di quelle che si danno ai consiglieri comunali per seguire alcuni particolari dossier, in materia di “sanità e rapporti con il Comitato ristretto dei sindaci della Asl della provincia dell’Aquila”. 

Questo genere di incarichi non comporta impegni di natura finanziaria ma solo politici: di rappresentanza del sindaco, come riferimento per il consiglio e sono attribuite a consiglieri che hanno specifiche competenze su alcune materie. Quella a Flamini segue alcune altre deleghe assegnate da Biondi ai consiglieri in questa consiliatura: c’è quella di Luigi Faccia per la montagna, quella di Livio Vittorini per l’aeroporto di Preturo, o quella di Fabio Frullo per il lavoro. 

Sulla sanità si gioca peraltro una fetta importante dello scontro politico e le opposizioni hanno già fatto capire che sarà certamente uno dei temi principali della prossima campagna elettorale per le Regionali 2024. Sul piatto la riorganizzazione della sanità territoriale, l’edilizia sanitaria, le difficoltà generali della sanità abruzzese e la distribuzione delle risorse tra i territori. 


Print Friendly and PDF

TAGS