San Vittorino, tagli sulla s.s. 80: nuove proteste contro l’Anas

di Alessio Ludovici | 25 Maggio 2022 @ 06:00 | AMBIENTE
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Nuove proteste contro l’Anas in città. Sono di nuovo i tagli sulla S.s. 80 a far scattare le protesta di abitanti del posto, associazioni ambientaliste e politiche. Una cittadina, che abita nella zona di San Vittorino ha allertato i protagonisti della manifestazione dello scorso anno, subito intervenuti sul posto. Un taglio “non autorizzato” secondo il consigliere comunale Lelio De Santis. La Regione Abruzzo, spiega, non avrebbe autorizzato l’intervento. 

“L’Anas sta compiendo uno scempio inaudito, tagliando gli alberi senza motivo, sta operando senza autorizzazione e mi prendo tutte le responsabilità di quello che dico”. “Gli alberi sono di alto fusto e in buone condizioni, mi risulta che l’Anas sta operando senza autorizzazione del Comune, della Regione e della Soprintendenza. Impediremo in tutti i modi per fermare questo scempio”. L’intervista

 


Print Friendly and PDF

TAGS