San Clemente a Casauria, chiusa, tra incuria e abbandono

Dino Di Vincenzo: " Bisognerebbe licenziare chi ne è responsabile"

di Matilde Albani | 20 Luglio 2020 @ 14:39 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “San Clemente a Casauria, una volta era uno dei monumenti più importanti d’Abruzzo e, con la vicina uscita autostradale,  potrebbe essere uno dei più visitati. “L’incuria e l’abbandono non possono essere taciuti – scrive sul suo profilo facebook l’architetto Dino Di Vincenzo .- Bisognerebbe licenziare chi ne è responsabile (facilmente individuabile) e con il risparmio ottenuto, mantenere in modo più decoroso il monumento amato da Michetti e D’Annunzio e dai cultori del bello“.


Print Friendly and PDF

TAGS