Sabato flash mob dei ristoratori: un tavolo sparecchiato su ogni rotatoria

di Redazione | 11 Maggio 2020, @11:05 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Una protesta silenziosa quanto significativa è quella in programma sabato prossimo, 16 maggio, all’Aquila su iniziativa dei ristoratori della neonata associazione RistoratoriAq Vs Virus.

Gli operatori del settore, tra i più colpiti dalla crisi dovuta alla pandemia, posizioneranno dei tavoli sparecchiati, con le sedie tirate su, al centro delle rotatorie delle principali strade cittadine.

L’appuntamento è a partire dalle ore 10 per un flash mob che vuole tenere accesa la luce sul futuro delle attività, “sempre più incerto e dalle tinte drammatiche” scrivono gli imprenditori.

“È giunto il momento di iniziative sempre più importanti volte a far aprire gli occhi alla nostra assonnata classe dirigente”, l’affondo; abbiamo deciso di inscenare una protesta di grande impatto: al centro di gran parte delle numerose rotatorie stradali della nostra città ognuno di noi posizionerà un tavolo sparecchiato e con le sedie tirate su. Un grande cartello con la scritta #Gameover sarà visibile a tutti. È un segno di chiara resa. Dopo aver consegnato le chiavi al sindaco, idealmente comunicheremo ai nostri clienti che è finita: il comparto probabilmente non riaprirà. Fine delle emozioni, fine delle conviviali, fine delle serate, semplicemente #gameover”.

“La rotatorie saranno occupate da noi imprenditori; chiedete ai vostri amici, collaboratori, fornitori, di fare altrettanto mettendo semplicemente e simbolicamente fuori casa loro un tavolino con una o più sedie rigirate e un cartello con la scritta #RAVV #GAMEOVER. La sofferenza è la sofferenza di tutti”.


Print Friendly and PDF

TAGS