Russia-Ucraina, al via i negoziati. Ma si scaldano anche gli arsenali atomici

di Redazione | 27 Febbraio 2022 @ 15:44 | ATTUALITA'
Italpress
Print Friendly and PDF

Guerra Ucraina-Russia, delegazioni di Mosca e Kiev in Bielorussia per i colloqui di negoziazione. La decisione di Kiev di inviare una delegazione nel Paese è arrivata dopo la telefonata tra il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e il presidente bielorusso Aleksander Lukashenko: “Abbiamo convenuto – ha spiegato Zelensky – che la delegazione ucraina si sarebbe incontrata con la delegazione russa senza precondizioni al confine ucraino-bielorusso, vicino al fiume Pripyat. Alexander Lukashenko si è assunto la responsabilità di garantire che tutti gli aerei, elicotteri e missili di stanza sul territorio bielorusso rimangano a terra durante il viaggio, i colloqui e il ritorno della delegazione ucraina”.

Il presidente russo Vladimir Putin intanto ha ordinato ai militari di mettere in stato di allerta le forze di deterrenza nucleare a seguito di “dichiarazioni aggressive” della Nato.
Il presidente russo Putin ha dato al ministero della Difesa l’ordine di trasferire le forze di contenimento in regime di prontezza al combattimento. I Paesi occidentali non solo compiono azioni ostili contro la Russia nella sfera economica, ma da parte delle più alte cariche dei Paesi NATO provengono dichiarazioni aggressive nei confronti del nostro Paese.

Print Friendly and PDF

TAGS