Rugby U18 Elite, predominio assoluto della Rex sulle Fiamme Oro

di Enrico M. Rosati | 21 Gennaio 2024 @ 15:28 | SPORT
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – A Piazza D’Armi sfida per il podio del Girone 2 della U18 Elite. La Rugby Experience L’Aquila ha 39 punti e primeggia a soli due punti dalle Fiamme Oro che oggi vogliono dimostrare di poter primeggiare. Difatti, la partita di andata è stata serrata e vinta dagli aquilani 25 a 24, dunque come immaginabile voglia di rivincita delle Fiamme Oro è alle stelle.

La partita potrebbe, da subito, essere utilizzata per spiegare i fondamenti del rugby. Rimanere stabili in campo mentre si cerca di conquistare metri preziosi e sfruttare ogni buco avversario sembra essere il dictat di questa U18 Elite.

La prima meta arriva per le Fiamme Oro che sfruttano una svista aquilana. La trasformazione, comoda, definisce il primo vantaggio.

0-7

La REX risponde a tono e nel giro di due minuti con un carretto sfonda la difesa delle Fiamme.

5-7

Trasformazione scomoda, compromessa anche dal vento, che purtroppo non va.

Tra i tifosi una sola parola, 3 lettere. “I love you”? No, nculo che strina.

Ma a riscaldare gli animi ci pensa la Rex che vola a meta.

10-7

Inizio secondo tempo sfortunato, la Rex subisce subito meta. 10-14 “Mo si mette male, ma pe issi. Ji mettemo sotto” così tra gli spalti. Previsioni oltremodo accurate in quanto la risposta aquilana è puntuale, sfruttando il buco infatti la Rex schiaccia la palla oltre la linea. La trasformazione finalmente incrocia i pali. 17-14

Il pacchetto di mischia della Rex è predominante e chiude più opportunità di attacco delle Fiamme Oro. Le touche, invece, sono ugualmente contestate ma proprio da queste parte un’offensiva pazzesca della Rex che, complici gli impatti difensivi poco decisi delle Fiamme, permettono agli aquilani di andare in meta.

24-14

Le Fiamme Oro puntano all’ultima offensiva pur di conquistare il punto bonus difesa ma una scarsa propensione al passaggio da perdere la palla in una situazione già critica che permette di arrivare in meta agli aquilani.

31-14

“Le Fiamme so spente, mo gliene fecemo n’ara”

Di nuovo la previsione degli spalti è accurata, e dopo il calcio, le Fiamme Oro perdono la palla al primo placcaggio subito e gli aquilani firmano, di nuovo, una meta.

38-14

Poca lucidità e una scarsa propensione al gioco di squadra delle Fiamme Oro permette alla Rex di concludere, cosi, una partita giocata a regola d’arte. Dopo un inizio combattuto, L’Aquila Experience dimostra perché è prima in classifica.

Le interviste


Print Friendly and PDF

TAGS