Rugby L’Aquila, ritorno in campo il 6 marzo per la serie C

di Redazione | 05 Febbraio 2022 @ 06:00 | SPORT
Rugby
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – La Rugby L’Aquila tornerà in campo  il prossimo 6 marzo per la seconda fase del campionato di serie C: la data di riavvio delle competizioni è stata decisa  lunedì scorso dalla Federazione italiana rugby (Fir), che aveva sospeso i campionati a inizio gennaio alla luce della nuova ondata della pandemia del covid 19.
E’ stata cancellata però la finale della prima fase tra L’Aquila Rugby e la Rugby Roma, in programma, prima della sospensione, il 16 gennaio al Tommaso Fattori.
La giovane compagine aquilana, di cui è presidente Mauro Scopano, amministratore dell’Aterno gas & power ed head coach Massimo Di Marco, accederà comunque di diritto alla seconda fase, nel girone 11 dei dodici complessivi al livello nazionale della serie C.
La formula sarà quella della “conference”: le squadre del girone saranno suddivise in due tornei da quattro, con la metà  degli scontri diretti, con andata e ritorno, e l’altra metà con partita secca. In totale Rugby L’Aquila  disputerà dunque 10 partite, di cui sei con andata e ritorno, e quattro con gara unica.
La prima classificata tra le otto squadre andrà a giocarsi la serie B con la prima classificata del girone della Campania, il 5 e 12 giugno.
“A breve sarà resa nota la composizione del nostro girone – commenta Mauro Scopano -. Quello che è certo, a parte la Rugby L’Aquila, saranno tutte squadre laziali, perché varrà  principio della prossimità territoriale. Con ogni probabilità ci ritroveremo davanti compagini di assoluto spessore, già affrontate nella fase precedente, come la Capitolina, la Primavera rugby di Roma e il Rieti. Ad ogni modo, noi rispettiamo tutti, ma non temiamo nessuno”.
A causa della sospensione del campionato, la Rugby L’Aquila ha disputato la sua ultima partita il 19 dicembre scorso, allo stadio Tommaso Fattori, proprio contro la Primavera, per il ritorno della semifinale.
 “Questa lunga pausa senz’altro non aiuta: diventa più difficile infatti tenere alta la tensione e la concentrazione in assenza dell’agonismo e dell’adrenalina della gara domenicale. Ad ogni modo i nostri ragazzi continuano ad allenarsi con impegno e determinazione, affinando schemi e strategie di gioco. Ovviamente in massima sicurezza, con tamponi effettuati prima entrare in campo”, chiosa Scopano.

Print Friendly and PDF

TAGS