Rugby, il Frascati accorcia le distanze. Ma di poco

di Michela Santoro | 04 Marzo 2024 @ 05:00 | SPORT
La Rugby
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Resta prima in classifica La Rugby L’Aquila dopo la brutta partita di ieri sul campo del Frascati, terminata 26 a 20.

Tante occasioni perse, gioco spesso distratto e giocatori poco capaci di contrastare la determinazione dei padroni di casa che non hanno mai mollato un attimo, a volte anche con qualche scorrettezza di troppo.

L’impressione è stata quella di veder giocare un’altra squadra. I neroverdi hanno subito per entrambi i tempi la pressione costante degli avversari regalando loro l’opportunità di un riavvicinamento.

Eppure, la prima meta di Petrolati al terzo minuto di gioco, aveva dato l’impressione che la partita di ieri avrebbe avuto un altro epilogo.

Il Frascati, dal canto suo, ha dimostrato un bel carattere per niente scoraggiato dalla beffarda sconfitta della domenica precedente.

Ma, come si dice, non tutti i mali vengono per nuocere. L’aver interrotto il ciclo di imbattibilità è un importante insegnamento di cui fare tesoro per i ragazzi di coach Lo Greco e coach Milani.

La prossima domenica si tornerà a giocare in casa, contro i Lions Alto Lazio, terzi in classifica. Sarà la 17esima partita di un campionato che La Rugby ha sempre dominato e che, molto velocemente, si sta avvicinando alla fine. 

I risultati della 16esima giornata

Cus Catania-Messina 38-22
Benevento-Lions Alto Lazio 19-27
Perugia-Roma Rugby 13-32
Arechi-Amatori Catania 14-10
Frascati-L’Aquila 26-20
Colleferro-Unione Rugby Capitolina 24-21

La Rugby resta prima in classifica a 66 punti.

La nota della Fir, relativa alla giornata di ieri

Una giornata importante per le squadre abruzzesi del rugby scese in campo. Tante le certezze e qualche sorpresa, a partire dalla bella vittoria (la prima in trasferta in questa stagione) per il Paganica in Serie A: 20-23 il risultato finale sul campo del Civitavecchia, che porta i rossoneri di Sergio Rotellini a quota 16 punti, speranzosi in chiave salvezza. Vince anche l’Isweb Avezzano, sul campo dell’Unione Firenze, consolidando nello stesso girone il terzo posto in graduatoria. Niente da fare invece per le ragazze della franchigia teramana in Serie A femminile: troppo forte il Neapolis prima in classifica.

Sconfitta, la prima in questo campionato, anche per la Rugby L’Aquila, che nel big match di giornata perde 26-20 contro l’inseguitrice Frascati, mantenuta comunque a -6 dai neroverdi saldamente in testa al girone 4 di Serie B. Nel campionato nazionale U18 la Rugby Experience batte nettamente (47-7) il Colorno, campione d’Italia uscente. Un risultato di prestigio per i biancorossi aquilani saldamente in testa al girone 2 dell’élite.

Belle vittorie si registrano anche nel campionato di Serie C: nel girone promozione la Polisportiva Abruzzo si impone sul Rugby Roma, nel girone interregionale il Sulmona batte all’Incoronata il Fabraternum.

Infine, registriamo ancora un tabellino favorevole per la seconda squadra di Rugby Experience (prima in classifica) e la Polisportiva L’Aquila nei gironi di U18 interregionale.

Clima mite e tempo di festa ad Avezzano, Paganica e Pescara per l’attività dalla U14 al minirugby, che ha visto coinvolte numerosi bambini e ragazzi dei club regionali.

Foto di Andrea Iezzi


Print Friendly and PDF

TAGS