Rugby, Diego Sterpone: “Orgoglioso del risultato contro il Frascati.” Gran vittoria contro l’Arechi: 36-8

di Enrico M. Rosati | 27 Novembre 2022 @ 18:11 | SPORT
arechi
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  Dopo una vittoria contro il Frascati, squadra difficile, si prospetta un ritorno in grande stile questa domenica al Tommaso Fattori. Toccherà questa domenica all’Arechi, ultimo avversario della Serie C e ultima partita in casa che i nero verdi giocheranno nel 2022, una squadra accompagnata da un tifo non indifferente. L’emozione è tanta, dopo due vittorie di fila sembra che finalmente il punteggio inizi a descrivere gli sforzi dei ragazzi del capoluogo in Serie B. La vittoria contro il Frascati arriva in pieno stile aquilano, una narrativa che continua a ripetersi e sembra diventare l’orma di questa squadra: presenza massiva in campo e sempre in cerca di occasioni per poter portare la palla oltre i pali. Diego Sterpone, CT di La Rugby, ha commentato con voce ricolma di orgoglio la scorsa partita a Frascati e ciò che aspetta i ragazzi questa domenica. 
 
Sono molto contento della partita di domenica scorsa a Frascati e orgoglioso della prestazione di tutti i ragazzi. Abbiamo fatto una grande partita portando a casa quattro punti preziosi in classifica su un campo molto ostico, infatti non è stato facile strappare punti a questa squadra e questo mi rende ancor più orgoglioso. Siamo stati molto bravi per quanto riguarda il reparto degli avanti e di mischia, voglio sottolineare che abbiamo dominato la mischia chiusa, tutte le fasi di maul e di rak. Si sono comportati molto bene anche i 3/4.
Dal punto di vista critico invece ho due rimpianti: il primo è un piccolo calo di concentrazione di 5 minuti che ci è costato due mete e abbiamo rischiato concretamente di far rientrare l’avversario in partita. Senza questo piccolo intoppo sarebbe stata una partita perfetta. Dall’altra parte mi ha fatto molto piacere la nostra reazione alle mete subite, abbiamo reagito con carattere riprendendo subito la partita in mano e questa è una cosa molto importante. L’altro rimpianto è che potevamo fare la 4.ª meta e non sono mancate occasioni per segnarla. Purtroppo un po per fretta, un po per qualche piccolo errore, non siamo riusciti a coronare la partita portando a casa il punteggio pieno. Comunque va bene così, anche perché i ragazzi hanno lavorato duramente in settimana e domani ospitiamo in casa il Salerno e non è una partita che possiamo permetterci di dare per scontata, infatti ci vorrà il massimo impegno. Nonostante la loro posizione in classifica non dobbiamo farci ingannare perché sono come noi una squadra che l’anno scorso era in Serie C ed ha meritato a pieno la promozione in B. Scenderemo in campo, come sempre, con spirito combattivo per vincere, non è facile – come nulla in Serie B – ma ci sono i presupposti per raggiungere l’obiettivo. Sono complessivamente soddisfatto, soprattutto dopo due vittorie difficili consecutive che hanno ridato morale alla squadra e rinnovato la loro consapevolezza . Dopo le prime tre partite in cui abbiamo dominato senza, purtroppo, che i nostri sforzi venissero rappresentati dal punteggio finalmente ora i risultati iniziano a raccontare in modo più limpido quanto entusiasmo portiamo sul campo, merito anche dello staff tecnico che sta lavorando benissimo.
 
I ragazzi sono molto concentrati e non vedono l’ora di giocare in casa. Premetto che questa è l’ultima partita in casa del 2022 perché poi ritorneremo al Fattori il 23 gennaio 2023 con l’US Roma quindi tutti noi ci teniamo a lasciare il 2022 con una vittoria regalando gioie e forti emozioni ai nostri tifosi.”

Print Friendly and PDF

TAGS