Rugby, a L’Aquila i raduni estivi della nazionale fino al 2026

di Michela Santoro | 22 Giugno 2024 @ 05:00 | SPORT
L'Aquila
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Un accordo di collaborazione triennale che vedrà L’Aquila e altre località regionali, punto di riferimento per l’attività rugbistica estiva, a partire da questa estate fino al 2026.

È quanto sottoscritto tra la Federazione Italiana Rugby e la regione Abruzzo.

Sino al 2026, almeno per ora, la nazionale maschile svolgerà terrà raduni estivi in città mentre giovani rugbiste e rugbisti da tutta Italia potranno partecipare ai FIRCamp (fircamp.federugby.it) organizzati, sul territorio regionale, dalla Federazione con i migliori allenatori del settore tecnico. 

La notizia è stata data ieri mattina, a margine dell’allenamento degli azzurri al Fattori, atto conclusivo del raduno di preparazione al tour estivo nell’Oceano Pacifico dell’Italia maschile, dal Presidente federale Marzio Innocenti e dall’Assessore Regionale Mario Quaglieri. Presente anche il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi e il ct della nazionale, Gonzalo Quesada.

L’intervista a Marzio Innocenti


Print Friendly and PDF

TAGS