Roma, chiude Metro A per 18 mesi

Disagi anche per i pendolari abruzzesi

di Redazione | 05 Luglio 2022 @ 11:52 | ATTUALITA'
Metro A
Print Friendly and PDF

ROMA  –  Dal 4 luglio l’Atac ha dato il via ai cantieri per rinnovare i binari della tratta Anagnina-Ottaviano ormai vetusti. Sulla principale linea metropolitana di Roma, spiega l’Atac, “verranno interamente sostituiti i binari che risalgono alla fine degli anni Settanta. Si tratta di lavori di notevole importanza per la rete di trasporto pubblico, che consentiranno un deciso miglioramento della qualità e della sicurezza del servizio erogato”.

In particolare, è previsto il rinnovo dell’armamento (binari, scambi e massicciata) sull’intera linea 8 e nella tratta Ottaviano-Anagnina della metro A.

I lavori sulla linea tramviaria 8 saranno completati entro 9 mesi dall’avvio del cantiereil cantiere sulla metro A sarà attivo 18 mesi.

I lavori sulla metro A saranno solo serali, dalle ore 21, dalla domenica al giovedì. Per lasciare spazio al cantiere, la linea A della metropolitana sarà sostituita da bus (lungo l’intera tratta Battistini-Anagnina) a partire dalle ore 21 nelle giornate dalla domenica al giovedì. Il servizio sostitutivo bus (denominato bus MA) sarà attivo dalle 21 alle 23.30. Verranno utilizzati fino a 76 mezzi che svilupperanno quotidianamente fino a circa 150 corse con una frequenza media di cinque minuti.

Al venerdì e al sabato l’orario della metro A sarà il consueto: dalle 5.30 del mattino all’1.30 di notte.

Il programma di lavori sulla metro A prevede la sostituzione di circa 70 metri di binario ogni notte, per un totale di circa 25 chilometri di binari su tutta la tratta.

Per la linea 8, i lavori saranno sia di giorno che di notte. Per i primi sei mesi del cantiere, da luglio a dicembre, i tram tra Casaletto e piazza Venezia saranno integralmente sostituiti da bus.


Print Friendly and PDF

TAGS