Roccaraso, l’orso marsicano “Juan Carrito” goloso di biscotti sfonda la vetrina di un negozio

di Redazione | 25 Novembre 2021 @ 15:29 | ATTUALITA'
Orso marsicano Juan Carrito
Print Friendly and PDF

ROCCARASO – L’orso marsicano “Juan Carrito” agli onori della cronaca. Tutti i mass media si stanno interessando ai raid dell’orso, sempre più particolari. Uno dei quattro figli di “Amarena”, nella notte ha raggiunto il centro di Roccaraso (L’Aquila) e, inebriato dal profumo dei dolci, ha rotto il vetro di una pasticceria, per introdursi al suo interno e divorare i biscotti che erano ancora nelle teglie in forno. Poi, sazio e indisturbato, si è allontanato.

“Juan Carrito” anche l’altra sera, tramite radiocollare, era seguito e monitorato dai carabinieri forestali della stazione di Roccaraso, coordinati dal comandante luogotenente carica speciale Franco Di Bartolomeo e impegnati nella loro opera di dissuasione. Comunque “Juan Carrito” è stato più veloce e si è infilato in un vicolo per raggiungere in fretta la pasticceria.

Quando i militari sono arrivati, l’orso aveva già portato a compimento la sua merenda, con abilità e una certa maestria. Così non è rimasto loro che prendere atto dell’intrusione e accertare i danni, constatando subito che Juan Carrito aveva sfondato una finestra del locale e danneggiato il tubo di scarico collegato all’infisso. All’interno del laboratorio, rimanevano forni aperti, teglie rovesciate e briciole ovunque.


Print Friendly and PDF

TAGS