Ripartizione fondi Pnrr, Liris: “Infrastrutture e formazione, ottime notizie per L’Aquila e aree interne”

di Redazione | 30 Settembre 2021 @ 20:08 | POLITICA
Liris
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “È un’ottima notizia per L’Aquila e le aree interne dell’Abruzzo l’approvazione della ripartizione dei fondi del piano complementare al Pnrr: un miliardo e 780 milioni di euro, dei quali 700 per il rilancio economico e il sostegno alle imprese del cratere”.
Così l’assessore regionale alle Aree interne, Guido Liris, sulle determinazioni assunte oggi dalla Cabina di coordinamento dei due crateri sismici 2009 e 2016-17.
“L’Abruzzo porta a casa un incremento delle risorse destinate alla viabilità principale e secondaria, che non era affatto scontato considerata la filosofia di fondo del Piano nazionale di ripresa e resilienza”, spiega Liris, “e per le aree interne questo si traduce nella possibilità di progettare i primi lotti funzionali del V lotto della L’Aquila-Amatrice, che quindi procederà oltre Montereale dov’è attualmente il cantiere del IV lotto, e della Pedemontana Teramo-Ascoli Piceno. E ancora, nella trasformazione della tratta ferroviaria Terni-Sulmona a idrogeno e nella realizzazione all’Aquila di una delle centrali di produzione e distribuzione dell’energia verde”.
“Per la città capoluogo”, continua l’assessore, “le risorse consentiranno la realizzazione del Centro di formazione nazionale per il servizio civile universale, che sorgerà negli immobili del Progetto C.a.s.e., e della Scuola tecnico-amministrativa della Pubblica amministrazione, mentre a Teramo sarà possibile concretizzare l’apertura di uno dei 4 Centri di alta formazione e ricerca scientifica”.
“Desidero ringraziare il presidente della Regione, Marco Marsilio, a cui si deve, in particolare, la proficua interlocuzione con il ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini”, aggiunge l’assessore.


Print Friendly and PDF

TAGS