Rinnovo Rsu nel pubblico impiego, Uil Pa: “Risultati storici”

Petroni e Nardella sul voto espresso ieri nella sanità, negli enti locali, nella scuola e nell'università: "Buon risultato categorie Uilfpl, Uilpa, UilScuola e Uilrua"

di Redazione | 09 Aprile 2022 @ 08:19 | POLITICA
Nardella
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Si è svolto ieri lo spoglio delle schede elettorali per il rinnovo delle Rsu (rappresentanze sindacali unitarie) nel pubblico impiego, nella sanità, negli enti locali, nella scuola e nell’università, con un buon risultato, in Abruzzo, delle categorie Uilfpl, Uilpa, UilScuola e Uilrua dividendosi primi e secondi posti in molte amministrazioni. A riportarlo in una nota congiunta sono il segretario generale territoriale e il segretario amministrativo della Uil Pa della provincia dell’Aquila Fabrizio Petroni e Mauro Nardella:

“Abbiamo raggiunto risultati di grandissima portata e per certi versi storici nel rinnovo delle Rsu. Ci aspettavamo un bel risultato perchè tutti sanno come ha lavorato e come sta lavorando la Uil Pa in ambito sindacale. I risultati sono sotto gli occhi di tutti e i numeri, crediamo, siano soltanto una risposta fornita dalla logica dei fatti. Di grandissimo rilievo è stato il risultato conseguito presso la casa reclusione di Sulmona con la riconferma di Paola D’Alimonte e, soprattutto, presso il comparto dell’Agenzia delle Etrate. Qui a far la parte del leone o, per meglio dire, la parte da “Re” Leone è stato Mirco Fonzi. Con 41 su 60 voti a suo favore ha, infatti, stracciato la concorrenza di Cgil, Unsa Sag e Flp. Se poi si pensa che ai suoi 41 voti si vanno ad aggiungere i 7 della sua compagna di squadra Colagrande Giovanna si può chiaramente capire quale grande risultato la Uil abbia conseguito in questo delicato, quanto importante comparto della Uil Pubblica amministrazione”.

I sindacalisti ringraziano, infine, tutti gli elettori per la saggia scelta fatta hanno voluto estendere i loro complimenti ai segretari e agli eletti delle restanti categorie della Uil, quali la Fpl, Rua e Scuola per i loro “altrettanto grandissimi risultati”.


Print Friendly and PDF

TAGS