Rinnovato accordo di II livello per il Gruppo Leonardo che ha lavoratori all’Aquila e Chieti

di Redazione | 24 Maggio 2021 @ 15:38 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Rinnovato l’Accordo di Secondo Livello per il gruppo Leonardo che riguarda anche i circa 150 lavoratori di L’Aquila e Carsoli ed i 200 lavoratori di Chieti.

Siglata a Roma, venerdì scorso, frutto del lavoro di circa un anno e mezzo di trattativa fatto dal coordinamento Nazionale delle organizzazioni sindacali FIM-CISL, FIOM CGIL e UILM-UIL l’ipotesi di accordo di secondo livello del più grande gruppo del settore Metalmeccanico , il Gruppo Leonardo che vede coinvolti in Abruzzo i circa 150 lavoratori del sito di L’Aquila e Carsoli ed i 200 del sito di Chieti sui 30 mila dipendenti a livello Nazionale,

L’accordo migliorerà le condizioni economiche e normative per tutti i dipendenti, come l’incremento del valore del premio di risultato con obiettivi legati sia al risultato complessivo dell’azienda ma anche e soprattutto agli obiettivi concordati a livello di sito con la RSU, per arrivare agli aumenti previsti anche sui superminimi collettivi.

Si è puntato anche a dare ulteriore attenzione anche alla FORMAZIONE elemento ormai di importanza vitale sia per le aziende che per migliorare ed accrescere le competenze dei dipendenti.

Miglioramenti previsti anche rispetto alle condizioni per conciliare vita e lavoro dallo SMART .WORKING al consolidamento del WELFARE, all’allargamento del periodo di comporto.

Piena soddisfazione della Fim-Cisl Abruzzo Molise e della sua delegazione, per il raggiungimento dell’accordo specialmente perché arriva in questo periodo particolarmente difficile per la Nazione e per la nostra Regione, a dimostrazione che quando sussistono solide e forti relazioni industriale con le Organizzazioni Sindacali si arriva al raggiungimento di importanti obbiettivi che vanno perseguiti con la partecipazione e la condivisione per gettare le basi per il futuro e la ripartenza e la crescita del settore metalmeccanico.

Il gruppo Leonardo presente a L’Aquila e Chieti, in Abruzzo rappresenta un’importante realtà del Settore Aereo-Spazio , insieme alla Telespazio Fucino e Thales Alenia Space ed a tutte le aziende dell’indotto , una realtà che deve essere sempre più valorizzata vista l’importanza strategica.

L’ipotesi sarà illustrata e sottoposta al voto dei lavoratori di Leonardo che saranno chiamati ad esprimersi sull’intero accordo.

Nella foto Giampaolo Biondi della Fim-Cisl 


Print Friendly and PDF

TAGS