Ricostruzione L’Aquila, dal 12 aprile i Sal vanno inviati attraverso il portale Smartsal

di Redazione | 24 Marzo 2021 @ 16:07 | UTILI
morti sul lavoro
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Da lunedì 12 aprile gli Stati di avanzamento dei lavori (Sal) per la ricostruzione post sisma dovranno essere inviati telematicamente attraverso il portale Smartsal. Lo rendono noto il sindaco Pierluigi Biondi e l’assessore alla Ricostruzione privata del Comune dell’Aquila, Vito Colonna.

Con un avviso in corso di pubblicazione sul sito internet dell’Ente – e allegato a questo comunicato – viene spiegato che da quella data i Sal, le relative fatture e integrazioni andranno inoltrate esclusivamente per mezzo del portale in questione. Per l’accesso, sarà necessario autenticarsi attraverso lo Spid, il Sistema pubblico di identità digitale e viene rivolto l’invito ad ottenerlo, qualora non se ne sia già possesso.

Il decreto legge 76 dello scorso anno, nella parte in cui si occupa delle misure di semplificazione per il sostegno e la diffusione dell’amministrazione digitale, ha prescritto che tutte le pubbliche amministrazioni dovranno utilizzare solo lo Spid per permettere l’accesso ai cittadini ai servizi web.

“Da quando è iniziata la pandemia – hanno commentato il sindaco Biondi e l’assessore Colonna – l’amministrazione ha messo in atto una serie di iniziative per rendere più spedita e sicura la presentazione della documentazione concernente i progetti e i lavori di recupero del patrimonio privato danneggiato dal terremoto del 6 aprile 2009. Ora si compie questo ulteriore passo, che, oltre a costituire un servizio per i professionisti per rendere ancora più sollecita la presentazione dei Sal e, di conseguenza, per accorciare i tempi della loro liquidazione, permette al nostro Comune di adeguarsi alla normativa nazionale, senza considerare che, questo nuovo metodo, riduce ulteriormente gli accessi fisici negli uffici e dunque il pericolo di assembramento”.


Print Friendly and PDF

TAGS