Ricostruzione, dibattito sulla rinascita dei paesi del cratere sismico

Prospettive di ripresa e sviluppo delle aree interne: se ne parlerà nella due giorni organizzata al parco del castello dall'Usrc insieme a Tedx, il format di speaking più famoso al mondo

di Redazione | 18 Maggio 2022 @ 08:35 | ATTUALITA'
ricostruzione
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Sindaci, amministratori, dirigenti e funzionari della ricostruzione ma anche artisti a confronto domenica 22 all’Aquila in una tavola rotonda sulle prospettive di ripresa e sviluppo delle aree interne, con un focus in particolare sul programma degli interventi per le aree del terremoto 2009 e 2016 a valere sul Pnc (il piano nazionale per gli investimenti complementari al Pnrr). Questa la proposta dell’Usrc (Ufficio speciale per la ricostruzione dei Comuni del cratere), in partnership con Tedx, il format di speaking più famoso al mondo che fa tappa all’Aquila il prossimo week-end per la seconda edizione.

L’appuntamento con ‘Tedx per L’Aquila’ è domenica 22 alle 11 all’Xperience Village, il “villaggio esperienziale” che sarà allestito al parco del Castello, vicino all’auditorium di Renzo Piano. Al confronto partecipano il titolare dell’Usrc Raffaello Fico, i sindaci di Lucoli (Valer Chiappini), Calascio (Paolo Baldi) e Gagliano Aterno (Luca Santilli).

Il tema dell’edizione 2022 è “Limiti”. A partire da questo, si discuterà di tutte le idee e le risorse a sostegno del ripopolamento delle are interne, anche attraverso l’arte. Saranno presenti anche il direttore della fondazione ‘Officina musicale’, Orazio Tuccella e l’artista Sebastian Alvarez, tra i protagonisti del progetto “Riabitare con l’arte” insieme a Todd Brown, uno dei relatori di Tedx, in scaletta il giorno precedente. Questa iniziativa, nei mesi scorsi, ha permesso la residenza artistica di esponenti internazionali in alcuni borghi del cratere.

Nell’ambito degli interventi del piano complementare al Pnrr, con le ordinanze del commissario straordinario per la ricostruzione del sisma 2016, sono stati ammessi a finanziamento complessivi 279 interventi a responsabilità dell’Usrc e dei Comuni del Cratere 2009, per un importo totale di 123 milioni circa. 

Queste le azioni previste: rifunzionalizzazione, efficientamento energetico e mitigazione delle vulnerabilità sismiche; rigenerazione urbana degli spazi aperti pubblici di borghi, parti di paesi e di città; ammodernamento e la messa in sicurezza di impianti sportivi, ricreativi e di risalita; l’ammodernamento e la messa in sicurezza di impianti sportivi, ricreativi e di risalita e ammodernamento della rete stradale comunale. Una delegazione dell’Usrc sarà presente nell’arco di tutto il weekend. L’iniziativa è coordinata dal titolare dell’Usrc Fico insieme allo staff.

 


Print Friendly and PDF

TAGS