Restauro Anime Sante: da oggi è possibile noleggiare il documentario di Luca Cococcetta

di Redazione | 15 Aprile 2020, @11:04 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Da oggi è possibile noleggiare o acquistare online sul sito di Visioni Future – www.visionifuture.it – il documentario “Le Anime Sante” dedicato al recupero e restauro della Chiesa di Santa Maria del Suffragio, simbolo del terremoto aquilano del 2009.

Il documentario “Le Anime Sante” è diretto da Luca Cococcetta e prodotto da Visioni Future con il contributo di Operazione Restart, Italiana Costruzioni e Fratelli Navarra, e il supporto del Comune dell’Aquila, dell’Arcidiocesi Metropolitana dell’Aquila, della Parrocchia di Santa Maria del Suffragio Anime Sante, del Segretariato Regionale dell’Abruzzo – Direzione Regionale per Bb.cc e Paesaggistici dell’Abruzzo e della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città dell’Aquila e i Comuni del Cratere, dell’Archivio di Stato dell’Aquila, del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco e dell’Ambasciata di Francia in Italia.

La Chiesa di Santa Maria del Suffragio fu costruita in ricordo delle vittime del terremoto 1703. I lavori si prolungarono per oltre un secolo ma il popolo la chiamò subito Anime Sante. Il sisma del 2009 la colpì duramente e le immagini della sua cupola che crolla in diretta televisiva sono diventate una
delle immagini più drammatiche di quel disastro.

A distanza di dieci anni, il documentario “Le Anime Sante” è il racconto di uno dei cantieri di recupero e restauro più attento e complesso tra quelli che stanno ricostruendo la città dell’Aquila.

Le voci di Raffaele Colapietra, Alessandra Vittorini, Orlando Antonini, Franco De Vitis, Didier Repellin, Stefano Dascoli, Jean Francois Cabestan, Aymen Herzalla, Anna Colangelo, Nicola Inversi, Carlo Lufrano, Leonida Pelagalli, Luca Navarra, Pierluigi Biondi contribuiscono a illustrare un cantiere complesso, importante e particolare per il simbolo che le Anime Sante da sempre rappresenta per la comunità aquilana e reso possibile dalla collaborazione tra le scuole di restauro italiane e francesi, dalla capacità delle maestranze operanti in cantiere e dall’impegno paritario di Italia e Francia.

Per ogni transazione ricevuta verrà donato 1 Euro alla Croce Rossa dell’Aquila.


Print Friendly and PDF

TAGS