Regione Abruzzo, pubblicata la graduatoria dei Voucher Alta Formazione

di Redazione | 06 Luglio 2023 @ 18:33 | UTILI
Abruzzo Giunta regionale
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Via libera alla graduatoria definitiva del voucher di Alta formazione. Lo comunica l’assessore regionale alla Formazione Pietro Quaresimale, dopo che gli uffici regionali hanno autorizzato la pubblicazione della graduatoria. Il provvedimento pubblicato oggi di fatto è l’ultimo atto dell’avviso voucher Alta formazione, finanziato grazie al Por FSE 2014-2020, e permetterà ai beneficiari, che siano in linea con quanto stabilito nell’Avviso, di ottenere i primi rimborsi.

“I rimborsi autorizzati con il voucher – spiega l’assessore Quaresimale – sono particolarmente attesi dalle famiglie abruzzesi che si trovano ad affrontare spese rilevanti per sostenere gli studi universitari dei propri figli. In questo senso – aggiunge Quaresimale – il voucher è stato pensato per premiare gli studenti meritevoli e per venire incontro a chi, dopo il percorso universitario, è in cerca di una specializzazione di alta professionalità”. L’elevato numero di domande pervenute negli uffici non è altro che una conferma del successo che il voucher Alta formazione sta riscuotendo da qualche anno a questa parte, che permette di ottenere rimborsi per attività di alta formazione svolta nell’anno accademico 2021-2022. “Questo imporrà una riflessione sulla necessità di rifinanziare l’avviso oppure destinare all’attuale nuove risorse in grado di far scorrere la graduatoria”.

La pubblicazione della graduatoria definitiva, che comunque ha confermato che saranno 1210 i beneficiari del contributo, apre la fase della presentazione della documentazione. Su questo punto gli uffici regionali hanno elaborato un vademecum dettagliato che illustra la tipologia di documentazione richiesta e necessaria e le modalità di caricamento della stessa sulla piattaforma telematica. Tale documentazione va caricata sulla piattaforma sportello.regione.abruzzo.it (la stessa utilizzata per presentare la domanda) entro 20 giorni dalla pubblicazione della graduatoria stessa e comunque non oltre la data del 26 luglio 2023, pena la revoca del voucher. E’ importante ribadire che tutti i soggetti che figurano nella graduatoria definitiva, e quindi anche quelli che si sono visti dichiarare idonea la domanda ma non finanziabile, devono caricare la documentazione. Questo per velocizzare eventuali rimborsi nel caso in cui si decidesse di far scorrere l’attuale graduatoria. E’ importante – ribadiscono dagli uffici- che i beneficiari leggano con attenzione quanto riportato nel vademecum, seguendo pedissequamente le istruzioni in esso indicate.


Print Friendly and PDF

TAGS