Regione Abruzzo, finanziati tirocini e borse lavoro per i più fragili

di Redazione | 04 Dicembre 2023 @ 19:05 | UTILI
Abruzzo Giunta regionale
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Sono 10 i progetti di inclusione sociale che la Regione andrà a finanziare nell’ambito dell’avviso Abruzzo Include 2. Lo comunica l’assessore regionale alle Politiche sociali, Pietro Quaresimale, dopo la pubblicazione della graduatoria che individua gli ambiti sociali ai quali sono stati riconosciuti i progetti di inclusione che verranno finanziati.

“Nel complesso – chiarisce l’assessore Quaresimale – sono stati finanziati progetti per circa 13 milioni di euro. Ad ogni progetto è stato riconosciuto un finanziamento di 1,3 milioni di euro e gli ambiti sociali scelti avranno altri ambiti sociali quali partner del progetto. All’interno di ogni singola iniziativa sono previsti tirocini formativi retribuiti e borse di lavoro per i soggetti più fragili. L’obiettivo è rendere inclusivo il percorso che porta al lavoro, cercando di eliminare quelle barriere che rallentano l’ingresso del soggetto fragile nel mondo del lavoro. A queste persone  – prosegue Quaresimale – l’avviso dà la possibilità, per il tramite dei comuni stessi o degli ambiti territoriali sociali o delle associazioni del terzo settore, di organizzare tirocini extracurriculari regolarmente retribuiti o di finanziare borse di accompagnamento al lavoro”.

Abruzzo Include 2 è il primo avviso della programmazione europea Fse Plus 2021-2027 che tocca la priorità 3 del programma regionale, quella riferita all’Inclusione e protezione sociale e che può contare su una dotazione complessiva di 128 milioni di euro.  E’ importante segnalare che quest’anno Abruzzo Include 2 prevede la possibilità di estendere la misure anche ai soggetti in trattamento psichiatrico, completando in questo modo il quadro dei soggetti fragili o che hanno necessità di interventi mirati di inclusione lavorativa. L’avviso in ragione della dotazione finanziaria è in grado di sostenere 1440 interventi, ma ha sottolineato l’assessore “siamo pronti a prevedere un incremento dei fondi nel caso sia stato presentato un numero superiore di progetti”.


Print Friendly and PDF