lucaricciuti2“La Regione Abruzzo avrà un ruolo fondamentale, dovrà essere lo stimolo vero del governo perché cambi il passo rispetto alla gestione delle politiche economiche in Europa. Ci vorrà una lotta dura e radicale”.

Così Luca Ricciuti, candidato consigliere alle elezioni regionali abruzzesi del prossimo 25 maggio con Forza Italia, in appoggio a Gianni Chiodi candidato presidente, nel giorno dell’inaugurazione del comitato elettorale aquilano di viale della Croce Rossa 237.

Presenti, tra gli altri, il vice presidente di Forza Italia, Guido Liris, e il vice presidente del Consiglio regionale, Giorgio De Matteis.

“Crediamo che la coerenza paghi, ci riproponiamo ai cittadini con un programma chiaro di prosecuzione delle attività svolte fino a oggi – ha aggiunto Ricciuti – con la promessa di tornare al dialogo con i giovani, e qui nel comitato ce ne sono molti. Ma Forza Italia sta bene, è viva e vegeta, basta vedere quanta gente c’è oggi qui”.

“In Abruzzo servono grandi investimenti pubblici – ha proseguito il candidato di Forza Italia – non si può più pensare di andare a Roma per le mollichine che cadono dal tavolo, come nel caso del sindaco dell’Aquila, deve fare per la città terremotata da ricostruire”.

“Per L’Aquila, va ricordato, il meccanismo di erogazione dei fondi attraverso Cassa depositi e prestiti funzionava. A Bruxelles va detto chiaramente che per le calamità naturali il rapporto deficit/Pil al 3% non deve esistere”, ha concluso.

Commenti

comments