Regionali, Morgante: “Non fermare lo sviluppo nella Marsica”

di Redazione | 21 Febbraio 2024 @ 10:27 | VERSO LE ELEZIONI
Print Friendly and PDF

CELANO – “La Lega sta facendo un grande lavoro ed offre un’importante opportunità a questa comunità, quella di consentire alla città di Celano di essere rappresentata in Consiglio regionale. Io, come sempre, sono a disposizione del partito, delle persone, del progetto che il centrodestra unito vorrà portare avanti in una dimensione di continuità su programmi e valori”. Così Eliana Morgante, consigliere comunale di Celano, nonché segretaria provinciale della Lega L’Aquila, candidata alle regionali in programma il 10 marzo in Abruzzo, che nei giorni scorsi ha partecipato all’assemblea pubblica, che si è tenuta ad Avezzano, con il vice presidente della Giunta regionale d’Abruzzo con delega all’Agricoltura, Emanuele Imprudente, ricandidato per la Lega Salvini Abruzzo.

Un evento che ha fatto registrare centinaia di presenze, con simpatizzanti e sostenitori che hanno accolto con un caloroso applauso Morgante e Imprudente: “È proprio all’inizio della campagna elettorale che si sente il bisogno di sentire le persone vicine – ha detto Morgante, che tra le altre cose è stata presidente dell’Adsu L’Aquila, l’Azienda per il diritto agli studi universitari – Al di là dei ruoli, io sono proprio una militante, lo sono nel cuore, e lo sarò sempre. In questi 5 anni, grazie al governo di centrodestra, la Marsica è tornata al centro della programmazione e ora non possiamo arrestare questo processo di crescita e sviluppo”.

“Abbiamo portato avanti battaglie fondamentali, a cominciare dall’agricoltura – ha spiegato Morgante ricordando i numeri forniti dall’assessore Imprudente -: dei fondi del PSR erogati nella regione Abruzzo, su circa 73 milioni, 27 sono andati sulla provincia dell’Aquila. Per quanto riguarda il CSR ne sono 88. Di questi, oltre 30 sono andati nella provincia dell’Aquila, oltre 19 sono andati nel territorio della Marsica e dentro queste dinamiche quasi 8 milioni sono andati sul Comune di Celano, per le aziende agricole ed attività connesse. Questi sono i dati che danno il senso di un’inversione di tendenza a favore delle aziende agricole abruzzesi e del Fucino, un protagonismo assoluto della provincia dell’Aquila”.

“Nei prossimi giorni, e fino al 10 di marzo, sarò in mezzo alla gente come ho sempre fatto, anche con i gazebo, dedicherò tutta la mia attività all’ascolto, incasserò tutti quelli che sono i bisogni dei territori, perché su quelli e da quelli dobbiamo partire. Sarò sempre presente, pronta ad ascoltare tutti e a condividere quello che è il progetto per l’Abruzzo grande, rinato e da migliorare”, ha concluso Morgante.


Print Friendly and PDF

TAGS