Regionali, l’Udc aquilano scalda i motori. Con Cesa arrivano Tinari, Frullo e Nardecchia

di Alessio Ludovici | 28 Luglio 2023 @ 05:00 | POLITICA
udc l'aquila
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Voglia di balena bianca all’Aquila, ieri palazzetto dei Nobili stracolmo per la presentazione del nuovo gruppo aquilano dell’Udc. A presentare la nuova realtà politica aquilana il segretario nazionale, Lorenzo Cesa e quello regionale, Enrico Di Giuseppantonio. Nell’Udc approdano intanto Roberto Tinari, assessore alla ricostruzione privata del Comune dell’Aquila, e la consigliera comunale Gloria Nardecchia entrambi in uscita da Forza Italia. Con loro anche il consigliere comunale Fabio Frullo eletto in una civica del centrodestra aquilano alle scorse comunali.

In sala anche volti noti della politica, dall’ex assessore Lisi a Gianfranco Giuliante. Tinari in apertura ha ringraziato Cesa e Di Giuseppantonio per aver accolto con entusiasmo il progetto. “L’Udc – ha spiegato Di Giuseppantonio – si arricchisce di una presenza dei moderati di centro”. Primo obiettivo le elezioni regionali ed Europe chiaramente: “Abbiamo spalancato le porte a tutti nel segno della cultura politica che ci contraddistingue”. Cultura sintetizzata dallo stesso Cesa, scudocrociato di lungo corso: “Ricostruire una presenza significativa che permetta a chi crede a quel simbolo e ai suoi valori, di essere rappresentati. I partiti devono tornare ad essere centrali ma se non hai radici sei destinato a fallire,  vogliamodifendere l’identità cristiana del paese, perché se il paese regge è grazie alle famiglie e queste vanno sostenute”.


Print Friendly and PDF

TAGS