Regionali, Imprudente: “Grazie alla giunta di centrodestra, L’Aquila è tornata al centro”

di Redazione | 07 Marzo 2024 @ 17:06 | VERSO LE ELEZIONI
emanuele imprudente
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “L’istituzione a L’Aquila delle sedi della Fondazione Abruzzo Film Commission e della centrale del Numero Unico di Emergenza 112, e di alcuni importanti uffici ed enti, insieme alle numerose ed ingenti misure dei settori regionali, a partire dall’agricoltura, ha restituito al capoluogo il suo ruolo di fulcro della vita sociale, culturale ed economica della regione Abruzzo. Un ruolo che prima del 2019, con l’amministrazione di centrosinistra, era stato messo a rischio”. Così il vice presidente della Giunta regionale, Emanuele Imprudente, ricandidato per la Lega Salvini Abruzzo alle prossime elezioni del 10 marzo, facendo, alla vigilia del voto, un bilancio sulle positive ripercussioni dell’attività degli ultimi cinque anni della Giunta regionale sul territorio aquilano e sul capoluogo d’Abruzzo.

“L’azione amministrativa dell’esecutivo di centrodestra – riprende Imprudente – ha ridato forza e centralità al capoluogo e a tutta la provincia dell’Aquila: un’ulteriore occasione di rilancio e sviluppo delle aree interne che passa anche dalla sede operativa dell’Autorità di Bacino distrettuale dell’Appennino Meridionale ad Avezzano, dallo spostamento dell’Ufficio Usi civici e dalla rivitalizzazione data sulle politiche forestali. Una ritrovata centralità – continua il vice presidente – che ha permesso al capoluogo di Regione di attirare e rafforzare la presenza di importanti enti e istituzioni, come la sede del museo MAXXI, del Nucleo di tutela del patrimonio culturale dell’Arma dei Carabinieri, della Scuola nazionale della pubblica amministrazione e del Servizio civile universale e della Scuola di formazione dei vigili del fuoco. Oltre alla realizzazione programmata della nuova sede dell’agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta). Un bilanciamento territoriale – conclude Imprudente – che avrà ulteriori ricadute importanti ed estremamente positive per le comunità locali, favorendo opportunità di sviluppo economico e occupazionale su tutto il territorio provinciale”.


Print Friendly and PDF

TAGS