Regionali: il centrosinistra vince in Toscana, in Puglia e in Campania. Al centrodestra le Marche, il Veneto e la Liguria. In Valle d’Aosta la Lega primo partito

di Redazione | 21 Settembre 2020, @07:09 | ELEZIONI
Print Friendly and PDF

Il sì vince al referendum costituzionale e alle regionali finisce 4 a 3 per il centrodestra: Toscana, Puglia e Campania vanno al centrosinistra; il centrodestra strappa le Marche (vince Acquaroli), ha la meglio in Valle d’Aosta (dove vince la Lega) e si conferma in Veneto con Zaia e in Liguria con Toti. Gli scrutini delle amministrative cominceranno invece alle 9 di domani, martedì 22 settembre.

  • Toscana, vince Giani
  • Puglia, vince Emiliano
  • Campania, vince De Luca
  • Liguria, vince Toti:
  • Veneto, vince Zaia
  • Marche vince Acquaroli
  • Valle d’Aosta, Lega primo partito

LE REAZIONI

Vince in Toscana Giani per il centrosinistra con il 48%. “Adesso governa per il bene dei toscani” , scrive Susanna Ceccardi in un sms inviato al suo rivale.

Le Marche vanno al centrodestra: ad Acquaroli il 49,6% dei voti. “Trionfo Marche! – scrive sui social Giorgia Meloni – Grazie a Francesco Acquaroli e a Fratelli d’Italia un’altra roccaforte della sinistra sarà amministrata dal centrodestra. Da nord a sud Fratelli d’Italia è l’unico partito che cresce in tutte le regioni al voto”. 

(in aggiornamento)

 

 

Print Friendly and PDF

TAGS