Regionali: Emma Zarroli candidata con Azione-Socialisti Popolari Riformatori

di Redazione | 03 Febbraio 2024 @ 10:25 | VERSO LE ELEZIONI
zarroli-emma-
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Esprimiamo grande soddisfazione per la candidatura dell’avvocato Emma Zarroli alle elezioni regionali del 10 marzo, nella lista di Azione – Socialisti Popolari Riformatori a sostegno di Luciano D’Amico Presidente.

Emma non ha certamente bisogno di presentazioni: professionista di grande qualità ed esperienza, impegnata da sempre nella salvaguardia dei diritti civili e nella promozione della condizione della donna, protagonista di mille battaglie per la tutela dell’ambiente, amministratrice capace ed attenta, militante da oltre trent’anni nel Partito Socialista Italiano”.

Queste le parole del deputato abruzzese di Azione, Giulio Sottanelli, e del consigliere comunale de L’Aquila, Gianni Padovani. Emma Zarroli, ex presidente del consiglio comunale di Martinsicuro, esponente del Psi, è stata candidato sindaco alle elezioni comunali del 2022 con una lista civica.

“La candidatura di Emma Zarroli – continuano – è coerente al patto politico e di programma tra Azione e l’Associazione Socialista Liberale, che ha visto la posa della prima pietra a l’Aquila con la nascita di un intergruppo in consiglio comunale tra Enrico Verini e Gianni Padovani. Un patto di solidarietà per la regione Abruzzo con lo scopo di far partire un progetto di creazione di un area riformista, liberale, democratica e socialista che superi i radicalismi delle ideologie, per creare un soggetto non centrista ma centrale, che sia da volano per scardinare la tenaglia di un artificiale bipolarismo che non si attaglia alla variegata e ricca realtà politica italiana”.

“Le candidature che andremo a presentare – dichiara Padovani – sono espressione diretta di un percorso riformista avviato in Abruzzo, una nuova alleanza politica destinata a incarnare i valori moderati dal riformismo socialdemocratico alla cultura democratica e popolare, al liberalismo democratico. Obiettivo prioritario è dare un buon governo alla regione, svilita e depressa da cinque anni di malagestio della destra.”

L’obiettivo di questa lista sarà quella di riportare la gente a votare, come confermato dal deputato e segretario regionale di Azione, Giulio Sottanelli: “Ora ci sono tutte le premesse per riportare la gente a votare, ovvero abbiamo candidati eccellenti, un presidente eccellente, un programma rilevante e realistico, che rimette al centro i bisogni dei cittadini: una sanità di eccellenza e senza vergognose liste di attesa, infrastrutture europee e trasporti funzionanti, una amministrazione regionale efficiente, politiche per i giovani e gli anziani, innovazione e servizi per una regione che ha enormi potenzialità di crescita ad oggi quasi inespresse. Per una autentica e seria politica di riforme della regione in un senso moderno e sostenibile che porti l’Abruzzo a più alti livelli di giustizia sociale ed equità economica, con lo scopo di dare un approdo ai tanti elettori moderati che si annidano tra la grande marea di cittadini che scelgono, ormai in misure consolidate, l’opzione rinunciataria del “non voto””.

“Azione e socialisti – conclude il comunicato congiunto – sono concretamente impegnati a contribuire con idee e soluzioni ai suddetti problemi, che sono stati integrati nel programma di D’Amico, ed insieme a rappresentare i valori riformisti, popolari e liberali degli abruzzesi, lavorando per costruire una Regione Abruzzo attrattiva, competente ed efficiente. E’ ora di voltare pagina, insieme”.


Print Friendly and PDF

TAGS