Reddito di cittadinanza e cassa integrazione, è emergenza lavoro in Abruzzo

di Redazione | 30 Luglio 2020 @ 09:48 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

Sono 23.749, per un totale di 51.572 persone considerando i nuclei familiari, i soggetti percettori di reddito o pensione di cittadinanza in Abruzzo. Oltre 12mila, invece, le domande di cassa integrazione ordinaria, per un totale di 92.858 lavoratori interessati, più 3.228 domande di Fis per un totale di 43.078 lavoratori e 12.148 domande di cig in deroga per altri 28.954 lavoratori. Un vero dramma che si consuma nella nostra regione. 

Sono i numeri comunicati dall’Osservatorio regionale Inps e aggiornati allo scorso giugno.
Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, in particolare sono 21.036 coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza, per 48.468 persone coinvolte appartenenti ai nuclei familiari, e 2.713 quelli che percepiscono la pensione di cittadinanza, per 3.104 persone coinvolte.
Del totale dei 23.749 percettori abruzzesi, 6.641 sono in provincia di Pescara (14.419 persone coinvolte appartenenti ai nuclei familiari), 6.274 in provincia di Chieti (13.499 persone), 6.059 in provincia dell’Aquila (13.183) e 4.775 in provincia di Teramo (10.471). 


Print Friendly and PDF

TAGS