‘Ramo di Mandorlo’, tra le top ten di Taste per il Gambero Rosso

di Michela Santoro | 10 Febbraio 2023 @ 05:00 | RACCONTANDO
Ramo di Mandorlo
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Un debutto con i fiocchi per l’Azienda agricola aquilana ‘Ramo di mandorlo’ di Bruna Di Loreto e di Alido Venturi, marito di Bruna e proprietario del ristorante ‘Tre Marie’.

Per la prima volta al Taste di Firenze, la tre giorni dedicata al meglio della produzione agroalimentare italiana, i prodotti di ‘Ramo di mandorlo’ sono stati oggetto di grande attenzione non solo del pubblico (10.000 visitatori) ma anche degli addetti ai lavori.

Non sono sfuggiti neanche al Gambero Rosso che su 538 aziende ha espresso le sue preferenze scegliendone 10.

Tra queste, anche ‘Ramo di Mandorlo’ con i suoi dolci realizzati con la farina di lenticchie, legumi prodotti nella tenuta di 13 ettari a Bazzano dove la famiglia Venturi produce anche i ceci e lo zafferano.

Lenticchielle 
(cialda croccante, 100% farina di lenticchie)

Lenticchielle (cialda croccante, 100% farina di lenticchie)

“Un’azienda che sorge sulla terra d’Abruzzo, sotto il sole d’Italia, curata da mani di Donne. Ci guida l’amore per i frutti della terra, per le cose semplici e buone”, recita la presentazione dell’attività.

Cecineretti (Semisfere di ceci e mandorle)

Ricette semplici e sane, nate dal sapere di Bruna, dalla voglia di sperimentare e dalla capacità di fare.

Una piccola curiosità prima di ascoltare la signora del ‘Ramo di Mandorlo’.

Dolce artigianale con farina di Lenticchie, farina integrale, arancia semi candita, olio EVO e solo 10% di zucchero

Contattato in prima battuta Alido Venturi per un commento a caldo, ha risposto: “Sono felicissimo però, parlate con mia moglie, perché il merito è tutto suo. È lei che usa le mani e che crea”.

Ascoltiamola

Tra i prodotti dell’Azienda , anche le paste con farine di legumi bio e acqua: paste di ceci, lenticchie, fave e piselli.

 


Print Friendly and PDF

TAGS