L’Aquila, Archeoclub “1153 firmatari a sostegno dell’appello riguardo il nuovo assetto di Piazza Regina Margherita”

Si è conclusa la raccolta firme a sostegno di un appello per la revisione del progetto che modificherà profondamente Piazza Regina Margherita.

di Redazione | 04 Ottobre 2021 @ 12:53 | AMBIENTE
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  Il 30/09/2021 si è conclusa la raccolta firme a sostegno di un appello per la revisione di alcuni
aspetti del progetto che modificherà profondamente l’attuale volto di Piazza Regina Margherita, l’appello è stato sottoscritto da un totale di 1153 firmatari (online e cartaceo).
In data 04/10/2021, la petizione è stata consegnata via PEC al Sindaco dell’Aquila –
dott. Pierluigi Biondi – alla Giunta Comunale dell’Aquila e, per conoscenza, alla Soprintendenza
Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di ‘Aquila e Teramo.
La chiusura e la consegna della petizione concludono un percorso propositivo avviato nel luglio del
2020, a seguito del primo annuncio del progetto – a mezzo stampa – da parte dell’Amministrazione
comunale.
In questo percorso lungo 15 mesi abbiamo espresso, con spirito propositivo, diffusi dubbi riguardo
al nuovo assetto della storica piazza-giardino – così come presentato a mezzo stampa – ed esigenze
partecipative e di confronto della cittadinanza.
Negli scorsi mesi, le medesime esigenze di partecipazione sono state espresse pubblicamente e
propositivamente anche dalle associazioni civiche «Italia Nostra Sezione dell’Aquila “Carlo
Tobia”» e «Gruppo Aquilano di Azione Civica “Jemo ‘nnanzi”».
Il testo della petizione-appello è consultabile all’indirizzo: http://chng.it/zF6W5wyg .
Delle istanze poste all’attenzione nell’appello, ad oggi risulterebbe accolta quella relativa alla
ricollocazione della fontanella storica, secondo quanto appreso dalla stampa nel mese di settembre
2021.
Permangono invece gli appelli sugli altri punti, relativi alla profonda modifica dell’aspetto e dei
caratteri fondamentali della Piazza.
L’auspicio è quindi che questa petizione popolare possa essere accolta con spirito di confronto
da parte del Sindaco e dell’Amministrazione comunale della nostra città.

Archeoclub d’Italia a. p. s. – Sede L’Aquila


Print Friendly and PDF

TAGS