Raccogli, conosci e degusta: William Zonfa e le rivoluzioni in cucina

di Enrico M. Rosati | 02 Novembre 2022 @ 06:15 | EVENTI
Zonfa Raccogli, conosci e degusta
Print Friendly and PDF

SAN PIO DELLE CAMERE  –  Al cuore di Raccogli, conosci e degusta vi è la gastronomia, e se si parla di zafferano non può mancare lo chef stellato William Zonfa, ambasciatore di questo fiore nel mondo. Lo show cooking che ha avuto luogo domenica a San Pio delle Camere ha intercettato una rivoluzione in atto nel campo della gastronomia; quella di cercare di utilizzare gli ingredienti in modo salubre e tenendo in considerazione e cercando di massimizzare le capacità organolettiche di questi. Tra le peculiarità del piatto portato dallo chef, tubetti allo zafferano con riduzione di brodo vegetale e lime, non c’è il soffritto. “Una volta che l’olio arriva a temperature come quelle per il soffritto perde alcune delle proprie peculiarità, di conseguenza, ho scelto di non farne per questo piatto”. Nei piatti visti nelle edizioni post-pandemia di  Raccogli, conosci e degusta c’è una costante da non sottovalutare per quanto riguarda i piatti con lo zafferano: la presenza di agrumi. Dalla scorsa di mandarino presente nei granetti allo zafferano fino al lime del piatto di Zonfa in questa edizione, sembra che gli agrumi sposino bene il sapore del fiore. Spinti dalla curiosità, abbiamo chiesto allo Chef stellato come valorizzare al massimo lo zafferano in cucina. 

Tra le peculiarità del piatto vi è il brodo ricolmo di amico utilizzato dallo chef, per poterlo realizzare è necessario partire da una base di brodo vegetale e farci cucinare per circa 50 minuti 200 grammi di pasta affinché questi rilascino l’amido. In seguito, conservare il brodo e utilizzarlo per far cuorere i triangolini fino a raggiungere una cremosità – naturale – sopraffina. Di seguito il video dello Show Cooking animato, oltre che dallo chef, anche dal giornalista e ‘cuciniere’ Carlo Gizzi.


Print Friendly and PDF

TAGS