“Quando Mozart incontra Da Ponte”, domani ore 18 concerto al Flaiano di Pescara

Sul palco D'Arcangelo e l'Orchestra femminile del Mediterraneo

di Redazione | 02 Ottobre 2021 @ 18:53 | EVENTI
Print Friendly and PDF

PESCARA – Grande attesa per il concerto “Quando Mozart incontra Da Ponte”, della masterclass tenuta dal baritono abruzzese di fama mondiale Ildebrando D’Arcangelo e organizzata dall’Orchestra Femminile del Mediterraneo, diretta da Antonella De Angelis e dalla società giapponese Le Muse.

Domani pomeriggio, 3 ottobre,  alle ore 18 all’Auditorium Flaiano si esibiranno, nel primo appuntamento della rassegna “Note di Bellezza”, gli allievi di canto lirico, veri e propri talenti provenienti da varie parti d’Italia. Verranno eseguite arie tratte dalla trilogia di Mozart: Le nozze di Figaro, Don Giovanni e Così Fan Tutte. La rassegna, con ingresso gratuito, è organizzata dall’Arcidiocesi di Pescara-Penne, in collaborazione con l’Orchestra Femminile del Mediterraneo e con il patrocinio del Comune di Pescara.

Oltre al celebre baritono D’Arcangelo, uno dei più grandi cantanti mozartiani del nostro tempo, nella masterclass iniziata dallo scorso mercoledì, con la diretta streaming da Giappone e Germania, è intervenuto anche il Professor Carlo Boschi, docente di Storia della musica al Conservatorio di L’Aquila, giornalista, critico musicale e autore di libri e saggi musicologici.

“La rassegna – afferma il direttore artistico Antonella De Angelis – pone al centro la Bellezza come sostanza che armonizza relazioni sociali, come potenza espressiva capace di ridare speranza e coraggio, come valore che genera il sentimento del bello, specialmente in questo tempo in cui a fatica stiamo tentando di uscire da una paralisi emotiva dovuta alla situazione pandemica. E’ un viaggio musicale che vede coinvolti nei weekend di ottobre grandi artisti del panorama internazionale quali il baritono Ildebrando D’Arcangelo e gli allievi della master class di canto, il violinista Domenico Nordio, il sopranista Angelo Giordano, il soprano Valentina Coladonato e il mezzosoprano Federica Carnevale. Ogni concerto vuole dare rilievo a circostanze importanti per la nostra comunità quali la formazione di giovani cantanti lirici, la celebrazione del Patrono della Città San Cetteo, il Sinodo della Chiesa Universale e, non in ultimo, ricordare le vittime del Covid-19. Per questo motivo la collaborazione con l’assessorato alla Cultura e il patrocinio del Comune di Pescara mette in atto un’unione d’intenti volti alla qualità di azioni vitali tra le istituzioni, offrendo la “cultura della bellezza” come sviluppo collettivo di significati condivisi”.

Ildebrando D'Arcangelo

Ildebrando D’Arcangelo


Print Friendly and PDF

TAGS