Quando l’ecocalendario è in Braille

di Michela Santoro | 19 Gennaio 2023 @ 05:00 | CRONACA
braille
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Abbiamo incontrato Antonio Rotondi, presidente dell’Unione italiana dei ciechi ed ipovedenti, sezione dell’Aquila, a pochi giorni dalla presentazione dell’ecocalendario 2023 di Asm, quest’anno tradotto in linguaggio Braille.

Una sinergia, quella tra Asm e l’Unione, partita nel 2019 con l’apposizione di targhette in Braille sui bidoni ad uso di persone ipovedenti, al fine di facilitare la raccolta differenziata.

Rotondi ci ha spiegato com’è strutturato il calendario e la sua utilità e anche come funziona un altro strumento utile nella raccolta differenziata, ovvero un QR code, introducendo la tematica della tecnologia che, negli ultimi 15 anni, ha fatto passi da gigante, creando strumenti utilissimi per affrontare la quotidianità.

L’intervista

L’Unione italiana dei ciechi ed ipovedenti, sezione dell’Aquila, è in via dei Colonna, 2 


Print Friendly and PDF

TAGS