Quando il rugby diventa veicolo di promozione territoriale

di Michela Santoro | 11 Aprile 2024 @ 05:00 | SPORT
rugby
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Un Fattori che si sta rimettendo in piedi per ospitare partite sempre più importanti; una squadra che sta portando a termine un campionato giocato sempre al massimo; una Federazione che si sta dimostrando presente e vicina al rugby aquilano.

Ci sono tutti gli elementi per portare la città allo stadio e sostenere da vicino la Rugby L’Aquila in questa ultimissima fase, a partire già da domenica prossima quando i colori neroverdi si sposteranno a Benevento per la 19esima di campionato.

A tal proposito, la società ha organizzato anche un pullman di 30 posti per i tifosi che vorranno seguire la squadra nella trasferta del 14 aprile. I posti ( non tutti) sono ancora disponibili e per le prenotazioni ci si può rivolgere direttamente alla società.

Intanto è ancora forte l’emozione dello scorso fine settimana che ha visto lo stadio del rugby protagonista di un test match under 19 tra Italia e Inghilterra ma anche della finale di un torneo organizzato dagli amici della Rex.

Erano anni che non si vedeva un Fattori così vivo, un’atmosfera così bella. Ora si sta lavorando per mettere in sicurezza anche la curva che, per il prossimo campionato, dovrebbe essere pronta. Sta procedendo anche l’iter per il project financing per il restyling del Fattori e, molto presto, si sentirà parlare di ‘comunità energetica’.

Il rugby attrae, non c’è dubbio, e tutto questo interesse che è tornato a ruotare intorno a questo sport si traduce non solo in ottimi risultati e in partite tutte da vedere ma anche in promozione territoriale.

Ne abbiamo parlato con Marco Molina, presidente del Comitato regionale Fir.


Print Friendly and PDF

TAGS