Pucetta Calcio: Ersilio Cerone è il nuovo direttore tecnico

La squadra del presidente Cotturone potrà contare su un'icona del calcio marsicano

di Redazione | 30 Giugno 2022 @ 09:43 | SPORT
ersilio cerone
Print Friendly and PDF

AVEZZANO – Ersilio Cerone, conosciuto e apprezzato calciatore prima e allenatore poi,è il nuovo direttore tecnico dell’asd Pucetta calcio per la stagione 2022/23. La squadra del presidente Cotturone potrà contare su un’icona del calcio marsicano per circa un ventennio nel periodo che va dall’inizio degli anni 80 fino alla fine degli anni 90, nasce ad Avezzano e proprio nella squadra biancoverde muove i primi passi e si affaccia al grande palcoscenico che lo porterà in serie A con l’Avellino, per poi trascorrere la bellezza di 14 stagioni in serie B tra Pescara (4) e Trieste (10) in cui totalizza ben 311 partite e realizza 37 gol.

Nel 1994 dopo aver trascorso 10 stagioni alla Triestina, dove diventerà una vera e propria bandiera, torna alle origini nella squadra del cuore ovvero ad Avezzano e qui contribuisce ad una storica promozione della squadra bianco verde in serie C1.

Nel 1997 dà l’addio al calcio giocato e studia da allenatore.

La carriera comincia nel 2002 da Montereale, passando per Luco dei Marsi, Avezzano, Torres, Agnonese fino al 2009 quando andrà ad allenare la Salernitana in serie B per poi sedere in panchina a Giulianova per l’ultima esperienza almeno fino ad oggi.

Nonostante le pressioni di tanti presidenti, direttori sportivi e tifosi che spingono per un ritorno in campo di Cerone, lo stesso pur restando sempre legatissimo al mondo del calcio e continuando a seguire le evoluzioni di questo sport, mantenendo accesi i rapporti costruiti negli anni di attività, respinge qualsiasi ammiccamento dedicandosi completamente alla famiglia e alle sue altre attività.

Solamente una persona poteva riuscire nell’ardua impresa di riportare in campo Ersilio e questi è Ugo Petitta. La grande amicizia che intercorre da tantissimi anni con il Direttore Generale e il “Progetto Pucetta” sono stati decisivi per convincere Ersilio a tornare sui campi di calcio.

Abbiamo incrociato proprio il direttore Generale Petitta, che a caldo ci ha dato le sue prime impressioni:

Ersilio Cerone per me è un fratello, è il mio mentore, colui che mi ha convinto tanti anni fa a studiare per diventare quello che sono oggi, ed è per questo che spingevo da anni tendando di convincerlo a tornare in pista, anche se di fatto da dietro le quinte lui è sempre stato presente in ogni fase della crescita del Pucetta ma anche della mia personale. Sono convinto che Ersilio può dare tanto al calcio del nostro territorio e non solo, è una persona preparata, competente e molto seria e soprattutto sa lavorare molto bene con i giovani e per questo credo che sia l’uomo giusto al posto giusto. Infatti tutti sanno che il Pucetta Clacio, ormai da 2/3 anni, lavora e investe tanto sul settore giovanile e sul calcio femminile; quest’anno tutti i nostri giovani si sono messi in luce con risultati importanti, e intendiamo continuare a percorrere questa strada che riteniamo vincente. Voglio avere un pizzico di presunzione: sono pronto a scommettere che il Pucetta Calcio nel prossimo futuro darà al calcio dilettantistico regionale e al professionismo, calciatori con la C maiuscola, e questo grazie al lavoro e all’impegno e alla passione che tutti all’interno della società ci stanno mettendo, considerando che da oggi avremo un Ersilio Cerone in più.”

 


Print Friendly and PDF

TAGS