Promozione calcio, domenica il Pucetta impatta con la Fucense (0-0)

La Juniores Elite ieri supera la Torrese 2-1

di Redazione | 19 Ottobre 2021 @ 10:21 | SPORT
Print Friendly and PDF

AVEZZANO – Il Pucetta Calcio supera questo weekend con risultati alterni. La Prima squadra impatta al Comunale di Trasacco contro la Fucense, attuale terza forza del campionato, con il risultato di 0 a 0 e sale a 2 punti in classifica del Girone A di Promozione. La Juniores Elite, nella giornata di ieri, ha superato la Torrese con il risultato di 2 a 1 e si piazza al terzo posto a tre lunghezze dal Capistrello, capolista e con una partita in meno. Mantengono invece la vetta gli Allievi regionali, che strapazzano il Celano con il risultato di 7 a 1 ed infine i Giovanissimi regionali cadono in trasferta sul campo del Real L’Aquila con il risultato di 2 a 1 e restano sul fondo classifica, con una squadra composta da tantissimi giocatori sotto età.

Il bilancio è da considerarsi positivo, perché anche se i Giovanissimi hanno iniziato sulla carta un campionato in salita, il progetto per la formazione dei giovani calciatori prosegue e passa anche per queste fasi, cioè con la formazione di giocatori che iniziano a competere anche in campionati competitivi rispetto alla loro età. Gli Allievi ormai sono una splendida realtà e continuano la loro striscia positiva con il largo successo ottenuto sul Celano. La strada è dunque tracciata.

Per quanto riguarda la Juniores Elite, il Pucetta Calcio supera la Torrese e ora può ambire all’aggancio in vetta in attesa di pareggiare il conto delle gare giocate. Tuttavia il direttore sportivo del Pucetta Calcio è piuttosto severo per quanto riguarda l’under 19 regionale. “Abbiamo vinto 2 a 1 contro la Torrese, ma personalmente non sono contentissimo della prova dei ragazzi, che secondo me non sono entrati in campo concentrati. Purtroppo tutte le tre partite giocate sino ad ora hanno avuto tutte lo stesso difetto, cioè abbiamo sbagliato il primo tempo, probabilmente perché abbiamo peccato di supponenza e presunzione. Va anche detto che abbiamo la difesa totalmente rinnovata e dunque è necessario dare tempo ai ragazzi di conoscersi in campo.”

Sulla Prima Squadra e sul pareggio di Trasacco, Martini si mostra contento per l’attitudine e l’atteggiamento messo in campo dai ragazzi di mister Giannini: “È stata una gara bellissima da parte dei nostri. Appena subita l’espulsione di Tavani, i ragazzi hanno reagito alla grande dal punto di vista mentale e di gruppo. Tra il primo ed il secondo tempo siamo rientrati tutti nello spogliatoio, compreso chi era in panchina. Si è creata una situazione di convinzione in tutti, tale che davvero io credevo di vincerla. E ci siamo andati veramente vicini. Chiunque ha giocato ha dimostrato di avere grande umiltà. Anche chi è entrato a partita in corso ha dato una grossa mano alla squadra che, ricordiamo, per tutto il secondo tempo ha giocato in dieci.”

Sui singoli Martini si espone e dice “Sono contento in particolare per la prova di Pascucci che veniva da un periodo un po’ delicato. Come un veterano ha capito la difficoltà della partita e si è calato nella mentalità della situazione, dando una grossa mano alla squadra. Ovviamente vanno sottolineate le prove di Idrofano e capitan Paolini, con quest’ultimo che dopo l’espulsione di Tavani si è sacrificato a ricoprire il suolo di terzino. Secondo me è stata una partita importante perché la prova della squadra rimarrà e credo di poter dire che a Trasacco sia scoccato qualcosa nella testa dei giocatori e sono sicuro che da adesso in poi faremo molto meglio. Perché dico questo? Perché lo spogliatoio nell’intervallo è stato importante e sono sicuro che ce lo ricorderemo tutti. Tra primo e secondo tempo ho visto unità di intenti da parte di tutti, ho visto il mister trascinare i giocatori, i giocatori dare i giusti consigli, nessuno che sbraitava e tutti pronti a lottare uno per l’altro, tanto che come ho detto credevo che la partita l’avremmo vinta. Inoltre la vittoria sarebbe stata strameritata, soprattutto per il secondo tempo giocato per tutta la durata in inferiorità numerica.”

Infine il direttore sportivo esprime una considerazione amara, parlando in generale del mondo arbitrale di tutte le categorie del Pucetta Calcio. “Purtroppo ci ritroviamo a constatare come la qualità arbitrale sia scesa di molto. Pochi anni fa c’erano arbitri molto più preparati rispetto ad alcuni incontrati oggi. Speriamo che la situazione cambi, perché con questi direttori di gara sarà dura andare avanti.”

Nelle prossime giornate la Prima Squadra ospiterà il Montorio 88 in un match davvero complicato. Stesso discorso per la Juniores Elite che affronteranno i pari età primi in classifica del Capistrello. Gli Allievi invece andranno a Scoppito a far visita all’Amiternina per continuare la striscia positiva, ed infine i Giovanissimi cercheranno il riscatto tra le mura amiche contro L’Aquila Soccer School.

TABELLINO FUCENSE – PUCETTA 0-0

FUCENSE: Leone L., Venditti, Ciuffini, Tuzi M., D’Amico, Mancinelli, Capaldi (45′ st Sanderra), Santucci, De Carolis (22’st Bianchi), Kone, Cancelli. A disp. Loto, Leone D., Tuzi A., Mancinelli P., Colella G., Vernarelli, Buduru. All. Gallese

PUCETTA: Colella, Ippoliti (1′ st Murzilli), Tavani, Marianella (30′ st D’Agostini), Di Stefano, Idrofano, Pascucci, Paolini, Crescimbeni, Mercogliano, Stornelli (36′ pt Di Marco). A disp. De Lucia, D’Agostini, Fornarola, Meco, Nazzicone, Bisciardi, Paris, Murzilli. All. Giannini

Ammoniti: De Carolis, Mercogliano, Paris, Murzilli
Espulsi: Tavani al 36′ pt
Arbitro: Buzzelli


Print Friendly and PDF

TAGS