Procure Antimafia Abruzzo a Marche: sequestrati 216 kg di cocaina

di Redazione | 02 Ottobre 2020, @05:10 | CRONACA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Un’operazione congiunta tra le procure Antimafia  Abruzzo a Marche, ha consentito di individuare 216,68 kg  di cocaina in un ripostiglio sigillato del mercantile “Adrienne” nel porto di Ancona.

Lo hanno reso noto Michele Renzo, Procuratore della Repubblica di L’Aquila e Monica Garulli, Procuratore della Repubblica di Ancona.

Uno dei membri dell’equipaggio è stato arrestato, mentre la nave è stata sottoposta a sequestro.

“Le indagini che hanno originato l’intervento sono state coordinate congiuntamente dalle Direzioni Distrettuali Antimafia di Ancona e L’Aquila – si legge nella nota –, che desiderano sottolineare ancora una volta la professionalità e l’efficienza delle forze di polizia giudiziaria coinvolte nell’operazione. La loro capacità di progettare ed operare all’unisono ha permesso di moltiplicare l’efficienza dell’intervento e di giungere a un risultato che per una lunga serie di difficoltà operative (fra tutte, le enormi dimensioni della nave) non era affatto scontato”.


Print Friendly and PDF

TAGS