Avviato processo di ricostruzione per il 95% delle opere pubbliche con 11mila cantieri completati

Rapporto sulla ricostruzione del Centro Italia aggiornato a maggio 2024

di Redazione | 10 Luglio 2024 @ 19:56 | ATTUALITA'
ricostruzione
Print Friendly and PDF

ROMA – L’assessore regionale alle Infrastrutture e Lavori Pubblici, Umberto D’Annuntiis, ha partecipato questa mattina a Roma, presso la Biblioteca Chigiana di Palazzo Chigi, alla presentazione, da parte del Commissario straordinario Guido Castelli, del Rapporto sulla ricostruzione del Centro Italia aggiornato a maggio 2024.

Sono 20mila i cantieri autorizzati di cui oltre 11mila completati; avviato il processo di ricostruzione per il 95% delle opere pubbliche, la ricostruzione privata nei primi cinque mesi del 2024 fa segnare un +16,64% di risorse erogate sul 2023 e +41,71% sul 2022.

Alla conferenza stampa, oltre al Commissario Guido Castelli, erano presenti il sottosegretario al Ministero dell’Economia e delle Finanze, Lucia Albano, il senatore Guido Quintino Liris,  i Presidenti della Regione Marche, Francesco Acquaroli, e della Regione Umbria, Donatella Tesei e gli assessori alla Ricostruzione della Regione Lazio, Manuela Rinaldi e ai Lavori Pubblici e Infrastrutture della Regione Abruzzo, Umberto D’Annuntiis.

“E’ stata un’importante occasione – ha dichiarato l’assessore D’Annuntiis – per fare il punto sulla situazione attuale e discutere delle sfide e delle prospettive future della ricostruzione dopo i terremoti che hanno colpito l’Abruzzo.

Voglio, inoltre, ringraziare il direttore dell’USR Abruzzo, Vincenzo Rivera, e tutta la struttura per i risultati raggiunti nella nostra regione, facendo in modo come da un tragico evento si potesse creare un’opportunità per il rilancio del nostro territorio”.


Print Friendly and PDF

TAGS