Prima infanzia, pronti gli avvisi per gli asili Ape Tau e Il Viale

di Alessio Ludovici | 05 Aprile 2022 @ 16:43 | UTILI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Novità in vista per la prima infanzia a L’Aquila. Gli uffici comunali hanno predisposto l’avviso esplorativo per raccogliere manifestazioni di interesse per la gestione degli ex asili comunali “Il Viale”, in un musp di via Ficara, e  “Ape Tau Luigi Masotto”, l’innovativa struttura costruita dopo il sisma. Lo scorso gennaio una delibera di giunta, su proposta dell’assessore Bignotti, Politiche Sociali, aveva predisposto l’atto di indirizzo per l’avviso. 

“Prosegue il lavoro dell’Assessorato in sinergia con gli uffici del Servizio Diritto allo Studio”, commenta l’assessore Bignotti. “Un lavoro finalizzato a migliorare la qualità dei servizi offerti per i piccoli bimbi aquilani, in particolare, con la finalità di aumentare l’offerta di posti disponibili per la prima infanzia, come ci richiede tutta la recente normativa a riguardo”. 

Due strutture figlie dell’emergenza del 2009. L’Ape Tau, in particolare, fu realizzato grazie ad una donazione della Provincia di Mantova, territorio che in fatto di servizi per l’infanzia è un modello di riferimento internazionale e che decise di mettere a disposizione non solo risorse economiche, ma anche il suo know how realizzativo. Dedicato a Luigi Masotto, ideatore e promotore e dell’iniziativa scomparso improvvisamente prima della sua realizzazione, il nuovo asilo nido si trova all’interno del Parco di Murata Gigotti di cui sono in corso i lavori di riqualificazione. La struttura non è mai decollata ed incredibilmente rimasta inutilizzata in questi anni. Ora il tentativo di affidarne la gestione a terzi, con una connessione in comodato delle due strutture.  Tra difficoltà gestionali e contrazione della domanda dovuta al Covid, spiega il Comune, nel corso degli anni “si è reso indispensabile sospendere il servizio nell’asilo nido comunale “Il Viale” di via Ficara, mantenendo operante il solo asilo “1 Maggio” nella zona est della città, che ospita attualmente circa 30 bambini” con “altri 60 bambini circa, inseriti presso il Nido “Casetta Fantasia” a gestione A.F.M.” e altri  “60 in convenzione presso gli asili privati accreditati e convenzionati con il Comune, attingendo dalla medesima graduatoria comunale.” 

Un assetto insufficiente e che non risponde agli obiettivi nazionali ed europei fissati in materia. Così il Comune prova a rilanciare il servizio. 

L’asilo “Ape Tau” di Coppito è peraltro oggetto anche di richiesta di finanziamento per un progetto, di cui Comune dell’Aquila è partner, per un Centro per bambini e famiglie 0/6 anni, a valere sull’Avviso pubblico per la realizzazione di interventi socio-educativi rivolti a minori, al fine di porre in essere azioni di contrasto alla povertà educativa. La concessione della struttura di Murata Gigotti è quindi condizionata allo scorrimento di quella graduatoria in cui il Comune è intorno alla 50esima posizione e i progetti finanziati sono già 35.

Per il Musp di via Ficara, invece, “non è attualmente fattibile ipotizzare”, spiega l’ente, la riapertura attraverso una gestione comunale diretta dell’asilo, a causa della “riduzione del personale comunale in servizio (pensionamenti, mobilità….)”.

I posti. La struttura ex asilo nido comunale “Il Viale” di via Ficara è destinata ad un massimo di 60 bambini di età compresa dai 0 mesi ai 3 anni, dei quali, fino al 50% dei posti utilizzabili, secondo l’avviso, dovranno essere resi disponibili in regime di convenzione con l’Ente Comunale. Per l’Ape Tau dovranno essere proposte attività “utili alla famiglia, alla crescita e alla formazione dei bambini e delle bambine, alla formazione della loro identità personale e sociale ed allo sviluppo delle loro competenze.”

La ditta aggiudicataria dovrà, per tre anni, occuparsi di tutta la gestione, al Comune dell’Aquila resterà la manutenzione straordinaria, la collaborazione del coordinatore pedagogico comunale nelle proposte pedagogiche annuali, e il regime di convenzione con l’Ente Gestore, fino al 50% dei posti disponibili per i beneficiari dell’asilo nido di via Ficara, sul totale dell’offerta della stessa struttura.
 
L’Avviso può essere scaricato dall’Albo Pretorio comunale al link: https://www.albo-pretorio.it/albo/archivio4_atto_0_441353_0_3.html oppure nell’apposita sezione del sito istituzionale: https://www.comune.laquila.it/archivio19_centro-servizi-avvisi_0_844.html.

Print Friendly and PDF

TAGS